Niente riscaldamenti a scuola, studenti a casa

0
30

Gravi inadempienze. Non bastano nemmeno le vacanze di Natale per riparare l´impianto di riscaldamento, così gli alunni della scuola media di via Tarragona ad Alghero non possono fare rientro in classe. Famiglie sconsolate e deluse: sarà Dad

ALGHERO – «Davvero incredibile e inaccettabile tanto pressapochismo. Gli operai avevano tutto il tempo d’intervenire, invece è dall’inizio dell’anno che i ragazzi e i loro insegnanti sono costretti a fare lezione nelle aule fredde ed inospitali». E’ la denuncia di una mamma visibilmente delusa, questa mattina (giovedì), all’ingresso della scuola algherese di via Tarragona.
Come lei Chiara, quasi incredula da tanta disorganizzazione: «è pazzesca una situazione simile» si limita a commentare davanti alla figlia con zaino in spalla mentre fa rientro sconsolata in macchina. Non bastano nemmeno le vacanze di Natale per riparare l’impianto di riscaldamento, così gli alunni della scuola media di via Tarragona ad Alghero non possono fare rientro in classe. Si tratta di una storia dal finale già scritto: negli scorsi giorni infatti il problema aveva già investito i vertici di Porta Terra. Oltre al freddo, c’è anche un ‘allerta contagi a causa del mancato tracciamento di un piccolo focolaio di coronavirus accertato tra gli studenti.
Nonostante la denuncia dell’intero corpo docenti però, la situazione dell’immobile scolastico è impraticabile a causa delle inospitali condizioni di freddo gelido. Per loro sarà attivata la didattica a distanza in attesa che gli operai inviati dal Comune risolvano il grave inconveniente. Alla fine ci ha pensato la dirigente scolastica a chiudere la scuola a causa delle chiare inadempienze dell’Amministrazione, cui spetta l’onere di manutenere le scuole elementari e medie cittadine.

Commenti

leggi l’articolo su: Sassari News

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome