in

Zia Pierina Cossu abbassa la serranda

Dopo 46 anni di attività chiude a Torralba la storica bottega di generi alimentari
TORRALBA. Dopo 46 anni di attività ha chiuso il negozio di alimentari Cossu-Palmas di Torralba. «Un pezzo di storia chiude per sempre», così ha commentato il sindaco di Torralba, Vincenzo Dore. «Il negozio di Maria Grazia e di zia Pierina è sempre stato un vero e proprio punto di riferimento, per la comunità. Per diverse generazioni di bambini, giovani ed anziani torralbesi grazie alla sua ubicazione in prossimità della via Carlo Felice era facilmente raggiungibile da tutti».La storica bottega di generi alimentari e di prodotti di prima necessità di proprietà della signora Pierina Cossu aprì le sue porte al pubblico nel 1972. Da allora zia Pierina ha rappresentato un punto di riferimento per la comunità e, in particolar modo, per i bambini. Tutti gli adolescenti di Torralba, per anni, di buon mattino, prima di andare a scuola, erano soliti andare nel piccolo negozio di via Nuoro per acquistare il panino o una focaccina per la merenda. A succedere nella gestione dell’attività di zia Pierina, una volta raggiunta la pensione nel 1992, è stata la figlia, Maria Grazia Palmas. Maria Grazia ha seguito le orme della madre con la stessa passione e amore per i giovani. «Entrando nel negozio, l’impatto non era sicuramente da paragonare ai centri commerciali, dove i clienti sono una moltitudine senza nome. Da Maria Grazia non è mai stato così – prosegue il sindaco Dore –. Da lei la gente è stata sempre accolta con il sorriso d’un tempo, quello che dà a tutti la sensazione di entrare in un luogo familiare, dove i clienti sono conosciuti uno ad uno».Ogni anno in occasione della fine dell’anno scolastico, per festeggiare, all’interno della bottega Cossu-Palmas venivano offerti panini farciti a tutti gli studenti. Ora anche Maria Grazia ha raggiunto la sua pensione, ma questa volta non ci sarà un ricambio generazionale, l’antica bottega ha chiuso per sempre i battenti. «Purtroppo questa piccola realtà sta per dare l’addio, sta per chiudere lasciandosi alle spalle un bellissimo e caro ricordo – conclude il primo cittadno –. Ringrazio Maria Grazia, a nome di tutta la comunità, per l’affetto e per la premurosa attenzione che ci ha sempre riservato, e per la tenerezza con la quale si è rapportata con noi; le auguro di godere della meritata pensione». Daniela Deriu

leggi l’articolo su: La nuova Sardegna

What do you think?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Enthusiast

Written by ViviSassari

Years Of MembershipList MakerMeme MakerPoll Maker

«Ti spacco la testa con la pala» 59enne scagionato in tribunale

Il campo si prenoterà con un’app