in

L´ex vescovo Vacca torna alla Casa del Padre

Ieri pomeriggio, all´età di 86 anni, è deceduto il vescovo emerito della Diocesi di Alghero-Bosa Antonio Vacca. Fu vescovo dal 1993 al 2006

ALGHERO – Ieri pomeriggio (martedì), all’età di 86 anni, è deceduto il vescovo emerito della Diocesi di Alghero-Bosa Antonio Vacca. La camera ardente sarà allestita nella tarda mattinata di oggi nella cappella del Seminario Arcivescovile di Cagliari, mentre la Santa Messa esequiale sarà celebrata nella Basilica di Sant’Elena, a Quartu Sant’Elena, domani mattina.
Monsignor Vacca nacque l’8 agosto 1934 a Quartu Sant’Elena. Dopo aver frequentato il seminario a Cagliari e a Cuglieri, dove si laureò in Teologia, fu ordinato sacerdote il 28 luglio 1957. Nel suo ministero fu docente e vicerettore nel Seminario arcivescovile di Cagliari (1957-1965); viceparroco nella chiesa di Sant’Ambrogio a Monserrato (1965-1968); parroco fondatore di Nostra Signora delle Grazie a Sestu (1968-1977); parroco della Beata Vergine del Rimedio in San Lucifero a Cagliari (1977-1993).
Fu eletto alla sede di Alghero-Bosa il 18 febbraio 1993 e ricevette l’ordinazione episcopale il 21 marzo 1993 dall’arcivescovo Ottorino Pietro Alberti, co-consacranti monsignor Pier Giuliano Tiddia e monsignor Giovanni Cogoni. Fece l’ingresso nella Diocesi il 9 maggio 1993. Dal 31 maggio all’8 settembre 2004 fu nominato anche amministratore apostolico dell’Arcidiocesi di Sassari. Per motivi di salute, il 29 settembre 2006, il Papa accettò le sue dimissioni, rimanendo amministratore apostolico fino all’ingresso di monsignor Giacomo Lanzetti, avvenuto il 25 novembre dello stesso anno.
Nella foto (della Diocesi Alghero-Bosa): monsignor Antonio Vacca

Commenti

leggi l’articolo su: Sassari News

What do you think?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Enthusiast

Written by ViviSassari

Years Of MembershipList MakerMeme MakerPoll Maker

La Polizia locale di Sassari dona abbigliamento e giocattoli

Sassari, bancarotta fraudolenta: arresti domiciliari per due persone, altre due indagate