in

Truffe via mail: tentativo di “phishing” istituzionale a Porto Torres

Mittenti sconosciuti, testi scritti male con errori di ortografia, link ambigui e moduli online: il Comune di Porto Torres ha rilevato una intensa attività nella posta elettronica istituzionale a causa di un tentativo di phishing ancora in corso.

Si tratta, in realtà, di un tentativo di frode in cui un mittente si spaccia per un altro per ottenere le informazioni sensibili di una vittima ignara o infiltrare malware dannosi nel suo sistema.

L’amministrazione comunale ha immediatamente informato i cittadini riguardo le segnalazioni pervenute su messaggi di posta elettronica ricevuti e aventi come mittente, personale dipendente e servizi diversi dell’ente.

“Riteniamo siano dei tentativi di frode, il cosiddetto phishing – informa l’amministrazione – e che tali messaggi non provengono dai sistemi informatici dell’ente. Si raccomanda la massima prudenza, di non eseguire il contenuto di messaggi di dubbia provenienza e di verificare attentamente il mittente prima di accedere al contenuto”.

La crisi dovuta al coronavirus porta alla ribalta i cybercriminali con mail che fungono da esca per il virus, e sono specificamente mirati a sfruttare l’attuale situazione di insicurezza.

continua a leggere su: L’Unione Sarda

What do you think?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Enthusiast

Written by ViviSassari

Years Of MembershipList MakerMeme MakerPoll Maker

Ciao Daniele, porta lassù il tuo grande ottimismo

Crisi al Comune di Sassari, scontro tra il sindaco Campus e Sardegna Civica