in

Sassari: “Sanitari di strutture private esclusi dal piano vaccinazioni”

“Al momento non mi risulta che tra i destinatari da sottoporre prioritariamente alle vaccinazioni sia compreso il personale delle strutture sanitarie private, non solo ospedaliero ma anche coloro che hanno un rapporto diretto coi pazienti delle strutture private”. Sono i medici della provincia di Sassari a chiedere alla Regione Sardegna un maggiore coinvolgimento in materia di decisioni di natura sanitaria, soprattutto per quanto riguarda il piano di vaccinazioni.

Nella lettera inviata alla Giunta Solinas, il presidente dell’Ordine dei medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Sassari, Nicola Addis, sottolinea che “gli operatori della sanità privata non sono stati inseriti nel piano di vaccinazioni anti-Covid, al pari dei colleghi delle strutture pubbliche”. Pertanto, il presidente Addis chiede alla Regione, e all’assessore regionale alla Sanità, che tutto il personale sanitario, operante sia in strutture pubbliche che private, abbia, in prima istanza, accesso alla vaccinazione anti Covid-19 “in quanto a contatto con la popolazione e quindi esposto al rischio di contagio personale, nonché al rischio di diffusione del contagio”.

L’epidemia da coronavirus rappresenta per i medici un argomento di primaria importanza e soprattutto per chi li rappresenta, “per questo – si legge nella missiva – siamo pronti ad offrire tutta la nostra disponibilità alle autorità competenti a collaborare nel piano strategico”.

continua a leggere su: L’Unione Sarda

What do you think?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Enthusiast

Written by ViviSassari

Years Of MembershipList MakerMeme MakerPoll Maker

Evade dai domiciliari: sassarese a Bancali

Alghero: sospesi tre esercizi commerciali per violazionie delle norme anti-covid