in

Mores, muore per Covid l’ex sindaco Nino Virdis

Dopo avere lottato 36 giorni contro il coronavirus all’ospedale di Alghero è morto Nino Virdis, 75 anni di Mores, ex amministratore, uomo di cultura e personalità di grande carisma, conosciutissimo e stimato in tutto il Logudoro e non solo.

Insegnante di Diritto ed Economia in pensione, è stato anche un dirigente scolastico per vari anni a Ozieri, Bono e La Maddalena. È stato inoltre fra i fondatori del famoso coro Lachesos di Mores, di cui era anche il portavoce. Uomo dalle idee politiche moderate, grande amico di Mario Segni, Nino Virdis è stato sindaco di Mores dal 1980 al 1985.

Dopo quella esperienza continuò ad essere un importante riferimento culturale e politico per tutti, sempre prodigo di consigli disinteressati, che venivano tenuti in grandissima considerazione. Suo figlio Enrico è attuale vice sindaco di Mores.

“Dopo la prima settimana di ricovero c’era stato un miglioramento e abbiamo sperato – afferma – Poi le sue condizioni sono peggiorate sino al decesso. Ci lascia una persona buona. Mi sento di dire solo questo”.

Commosso il ricordo del sindaco Peppino Ibba: “Nino era un pilastro della comunità, un formidabile animatore culturale, una persona gentile – dice – Rimarrà per sempre nei nostri cuori e in quelli della comunità”. I funerali dell’ex insegnante si svolgeranno domani pomeriggio alle 15.30, in forma privata, nella chiesa Santa Caterina di Mores.

NELLA CASA DI RIPOSO – Purtroppo il virus del Covid-19 è entrato anche nella casa di riposo Sacra Famiglia di Mores. Ieri notte due anziani ospiti si sono sentiti male con i tipici sintomi della malattia. Ricoverati in ospedale sono risultati positivi al virus.

Nella casa di riposo Sacra Famiglia, che ha una ventina di anziani come ospiti, è immediatamente scattato l’allarme e sono cominciate le procedure di emergenza. Domani verranno eseguiti dall’ATS i tamponi a tutti gli ospiti e agli operatori della cooperativa che gestisce la struttura.

“Una notizia che non ci voleva e che ci ha colto di sorpresa – commenta il sindaco Ibba – Innanzitutto auguro agli anziani una pronta guarigione. Spero inoltre che il numero dei contagi all’interno della casa non sia più esteso. Sono però molto preoccupato”.

A Mores sono attualmente 12 i casi di positività al Covid.

continua a leggere su: L’Unione Sarda

What do you think?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Enthusiast

Written by ViviSassari

Years Of MembershipList MakerMeme MakerPoll Maker

Il falegname di Pattada che porta a nuova vita il legno dei vecchi edifici

Bracconaggio, blitz nei parchi regionali