in

Code in auto e davanti agli store

La frenesia degli acquisti mal si concilia con le restrizioni dovute al covid
SASSARI. Con il Natale che avanza e i tempi per regali che si accorciano, le file davanti ai negozi si fanno sempre più lunghe. Purtroppo le restrizioni per il Covid mal si conciliano con la frenesia delle feste, e i gestori degli store, specialmente quelli più grandi, fanno fatica ad evitare gli assembramenti. Le code davanti a Unieuro, ad esempio sono sempre più lunghe, e ancora di più la domenica quando i centri commerciali, con Mediaworld in prima battuta, sono costretti a rimanere chiusi. Davanti ai mega store tecnologici serpentoni anche di trenta persone una dietro l’altra, a distanza di un metro ciascuna. Gli ingressi contingentati e le scelte dei regali non proprio da toccata e fuga, non aiutano a velocizzare le compere. Anche approdare nella zona commerciale di Predda Niedda da qualche giorno è diventato un’impresa. Il traffico delle auto si è intensificato a dismisura e nelle vie di maggiore percorrenza si rimane incolonnati, a passo d’uomo, per diversi minuti.

leggi l’articolo su: La nuova Sardegna

What do you think?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Enthusiast

Written by ViviSassari

Years Of MembershipList MakerMeme MakerPoll Maker

Campus: verifica in vista?

Natale con beffa sotto la Zimbonia