in

Spaccio in centro, patteggiano in due

L’operazione aveva smantellato una rete di pusher che agiva alla luce del sole
SASSARI. Nemmeno il presidio di legalità, piazzato all’angolo tra via Tavolara e corso Margherita di Savoia, li aveva convinti a interrompere l’attività di spaccio. La polizia locale aveva dovuto installare e nascondere delle micro telecamere per riprendere i passaggi di droga e denaro e c’erano voluti mesi di appostamenti per raccogliere le prove dello spaccio. A luglio dello scorso anno in tre erano finiti in manette, ma della banda facevano parte anche altri due giovani. I giorni scorsi i tre imputati principali sono stati condannati a pene tra i tre anni e i due anni e otto mesi di reclusione con il rito abbreviato. Hanno invece patteggiato la pena Igor Pilo, sassarese di 27 anni, difeso dall’avvocato Piero Bertorino e Martina Manchia, 20 anni, difesa dall’avvocato Fabiana Fois. A nessuno dei due era stata contestata l’aggravante dello spaccio a minori, come nel caso dei tre già condannati. Il primo si è accordato con il pm per la pena di un anno e due mesi di reclusione più 3000 euro di multa, la seconda ha patteggiato un anno secco più 2000 euro di multa. (l.f.)

leggi l’articolo su: La nuova Sardegna

What do you think?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Enthusiast

Written by ViviSassari

Years Of MembershipList MakerMeme MakerPoll Maker

Mandibola rotta in discoteca sconterà un anno e otto mesi

Gettò la compagna dalla finestra sconterà sette anni in carcere