in

Porto Torres, il “tuffo di Capodanno” si arrende al Covid

Costretto ad arrendersi al coronavirus, a Porto Torres il tradizionale bagno di Capodanno annulla la sua 16esima edizione. In tanti ci avevano sperato, in particolare gli audaci, che per 15 anni non avevano rinunciato alla nobile goliardata di farsi una nuotata fuori stagione nel mare della splendida spiaggia di Balai. Uno stop sofferto per gli organizzatori e per gli appassionati che attendevano il primo dell’anno per rispettare una consuetudine, di buon augurio per il 2021. E questa era sicuramente l’occasione giusta, considerando il periodo difficile segnato dall’emergenza sanitaria.

Così la “dichiarazione d’amore” è stata soltanto rimandata. Lo sostengono i promotori dell’iniziativa che nella precedente edizione il tuffo dei temerari aveva registrato 130 partecipanti, un numero record che quest’anno si pensava di superare.

“Ci dispiace tantissimo comunicarvi – annuncia Lello Cau, uno degli organizzatori dell’evento – che a causa di nuove restrizioni anti-Covid, il tanto atteso Bagno di Capodanno 2021, purtroppo, non si potrà svolgere. Ci rifaremo nel 2022”.

Il rammarico è tanto, in particolare per gli intrepidi che non si tiravano certo indietro quando si trattava di sfidare le condizioni atmosferiche poco favorevoli e le acque gelide del mare di Balai. Lì attorno si radunava una folla di spettatori che con telefonino alla mano si divertiva ad immortalare i bagnanti alle prese con il tuffo augurale.

continua a leggere su: L’Unione Sarda

What do you think?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Enthusiast

Written by ViviSassari

Years Of MembershipList MakerMeme MakerPoll Maker

Consorzio Costa Smeralda sostiene Bitti

Maxi operazione dei carabinieri: sequestrati 320 chili di marijuana a Giave