in

NBA, 70 anni di basket

Il basket è sicuramente uno dei giochi più conosciuti e amati nel mondo. La sua storia ha inizio negli Stati Uniti e la sua creazione la si deve ad un insegnate di educazione fisica di origine canadese, James Naismith. Il professore lavorava presso una scuola di Springfield, nel Massachusetts, la quale cercava un modo alternativo per far allenare i giovani studenti  anche nel periodo invernale. Così nel 1891 James Naismith inventò questo gioco da praticare in palestra con un pallone e due ceste: nasce il basket. Risulta ovvio poi come il gioco ebbe un successo enorme diffondendosi in tutto il mondo fino a diventare nel 1936 una disciplina olimpica. Poco dopo in USA, nel 1946, nasce il più conosciuto e importante campionato di pallacanestro: l’NBA (National Basket League). Anche se non si è amanti del mondo del basket almeno una volta nella vita abbiamo sentito questa parola. Inizialmente denominata BBA (Basket Association of America), la competizione era composta da 11 squadre di due diversi campionati: la Eastern e la Western Conference. Solo nel 1949 la BBA si fonde con la National Basket League che controlla i professionisti del Midwest e prende definitivamente il nome di NBA. Verso gli anni ‘50 il pubblico amante del basket inizia ad intensificarsi molto: sono questi gli anni in cui vengono introdotte regole come quella dei 24 secondi per azione che rende il gioco più spettacolare e divertente. Inoltre il 1950 è l’anno in cui il basket ottiene un’importante conquista contro le lotte razziali: esordiscono infatti in campionato i primi afroamericani, come Cooper, Lloyd e Clifton, che fino a quell’anno non potevano partecipare alla competizione.Sono probabilmente gli anni ‘80 che hanno consacrato questo sport: sono gli anni di Larry Bird, Magic Johnson, Karim Abdul Jabbar, Michael Jordan, icone dell’NBA e sono anche gli anni dei Lakes che dominano tutto e tutti.Il basket, secondo sport più praticato al mondo, è un mercato intorno al quale gravitano cifre record, con un fatturato complessivo dei team che giocano in NBA che sfiora i 6 miliardi di dollari. Gran parte di queste cifre arrivano dagli spettatori che, andando allo stadio o scommettendo su siti online, come Eurobet, restano affascinati dallo spettacolo puro del loro sport preferito.

leggi l’articolo su: Sassari Notizie

What do you think?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Enthusiast

Written by ViviSassari

Years Of MembershipList MakerMeme MakerPoll Maker

Le borgate salutano il loro maresciallo

Pulizia e sicurezza a partire dal tuo Pc