in

«Anche Sassari deve entrare nel circuito delle Città dell’Olio»

SASSARI. Far diventare Sassari “Città dell’Olio” e aderire alla Associazione Nazionale “Citta dell’Olio”. Lo propone il consigliere comunale Manuel Alivesi, capogruppo del gruppo di maggioranza misto…
SASSARI. Far diventare Sassari “Città dell’Olio” e aderire alla Associazione Nazionale “Citta dell’Olio”. Lo propone il consigliere comunale Manuel Alivesi, capogruppo del gruppo di maggioranza misto con una mozione . «Le ragioni sono tantissime sia per l’una che per l’altra opportunità– afferma Alivesi –. Si contribuirà così a sostenere una parte sostanziale e storica dell’economia cittadina, ma anche a valorizzare le formidabili qualità dell’Olio evo e Dop prodotto dagli oliveti nel nostro territorio». Alivesi chiede a sindaco, giunta e consiglio comunale di impegnarsi in questa direzione, supportando anche economicamente le aziende. «L’adesione all’Associazione– precisa – prevede un onere finanziario a carico di ogni singolo Comune pari a 1.100 euro, nonché una quota associativa annua di 2.082 euro per un totale di 3.182». Negli anni successivi al primo sarà di 2.082, quale quota associativa annuale; ma il Comune usufruirà dei servizi informativi e promozionali, cosi come specificato nella Carta dei Fondamenti delle città dell’Olio. E cioè, ad esempio, la Giornata nazionale della Camminata tra gli Olivi, che si svolge nel periodo di novembre, con «percorsi e itinerari pensati come rete di mobilità slow in cui si potrà scegliere la possibilità di muoversi lungo l’Italia a piedi, in bicicletta, a cavallo o con altre forme di mobilità dolce e sostenibile, promuovendo una nuova dimensione turistica. E contribuire alla scoperta di itinerari inediti che dovranno culminare in un frantoio, in un palazzo storico per un assaggio di olio nuovo direttamente dal “decanter” di produzione». Alivesi ricorda inoltre che è già in essere un protocollo d’intesa che lega l’Associazione Nazionale “Città dell’Olio” con la Regione autonoma della Sardegna attraverso gli assessorati per l’Agricoltura e gli Enti locali.

leggi l’articolo su: La nuova Sardegna

What do you think?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Enthusiast

Written by ViviSassari

Years Of MembershipList MakerMeme MakerPoll Maker

Il Comitato: «Bonifica integrale nell’area dell’ex Gazometro»

Trecento estintori abbandonati in un campo