in

«Colto e dissacrante, il numero uno»

Lalla Careddu racconta la storia artistica: Telegì, Lanalosgia e sulla Terra Leggeri
Basterebbe buttare uno sguardo sui social da ieri per capire che la nostra comunità ha subito una perdita grave. Elio era ufficialmente “una guardia giurata non armata”, con in tasca una laurea e una cultura raffinatissima. Ma questo lo si vedeva solo se si scavava, perché la sua timidezza, la sua innegabile modestia faceva scorgere solo qualcosa in controluce. Era nato negli anni ’80, come tanti attori, registi, scrittori, musicisti di questa città. E lui ha attraversato tutto: musica, cinema, scrittura, prove d’attore, tv. Il genio irriverente, l’ironia dissacrante lo hanno fatto conoscere a tutti noi, e lo abbiamo amato. Forse le cose che si ricordano meglio sono il suo patto artistico con un altro giovane talentuoso, Fry Apocaloso (chi non ricorda “Preti in mano”) o le sue partecipazioni a festival sassaresi con il gruppo Lanalosgia, o la recentissima partecipazione come autore a Lo Zecchino d’oro. Ma la notorietà arrivò con Flavio Soriga e il collettivo Scrittori da palco, una combriccola alquanto sgangherata di scrittori e scriventi, una compagnia di giro che andava per l’Isola a leggere racconti divertenti. Ed Elio era il migliore. Solo lui poteva raccontare le gesta dello zio Tore o le disavventure di un portapizza (sì, per un periodo portava le pizze) con una comicità surreale, ficcante, intelligente sempre. Come tutti i timidi a volte buttava il cuore oltre l’ostacolo. Fra i tanti suoi strampalati miti (il giudice Sante Licheri fra tutti) c’era il cantante folk Giovannino Giordo. Lui lo convinse a partecipare come attore in un video musicale dei Lanalosgia, per il brano Sassarese Kiss. Era orgogliosissimo di quella collaborazione, quasi avesse vinto un premio prestigioso. Ma il premio per noi era lui.Perdiamo un amico, un figlio, un ragazzo di rara intelligenza, un ragazzo che avrebbe potuto diventare tutto quello che voleva fermato da un destino terribile a 38 anni. Ma noi che lo abbiamo amato faremo di tutto perché Elio non sia dimenticato. Lo promettiamo…Lalla Caredduartista

leggi l’articolo su: La nuova Sardegna

What do you think?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Enthusiast

Written by ViviSassari

Years Of MembershipList MakerMeme MakerPoll Maker

Anagrafe canina l’appuntamento è per martedì

«Allo Zecchino d’oro grazie alla sua fantasia»