Tissi investe sulla riqualificazione dell’illuminazione pubblica

0
1

Abbattere i costi ed eliminare l’inquinamento luminoso e atmosferico è l’obiettivo del Comune di Tissi che, attraverso una gara a procedura aperta, ha assegnato l’appalto per il servizio energia e gestione integrata degli impianti di illuminazione pubblica, degli impianti termici ed elettrici, del servizio manutentivo degli impianti idrici sanitari e dei gruppi di pressurizzazione antincendio degli immobili alla Engie, specializzata nell’efficientamento energetico.

“In questo modo – hanno dichiarato il sindaco GianMaria Budroni e l’assessore Gionni Deledda – proseguiamo la nostra azione improntato alla riduzione delle emissioni e dei consumi energetici. Questo intervento va a sommarsi infatti agli altri già attivati sul tema della sostenibilità ambientale da questa amministrazione quali: progetti di efficientamento energetico della vecchia casa comunale, dell’attuale Comune, l’installazione di due impianti fotovoltaici,l’installazione di colonnine di ricarica dei veicoli elettrici”.

L’intervento, che dovrebbe partire il prossimo anno, riguarderà la sostituzione degli attuali impianti con quelli più moderni a Led.

“Siamo tra i primi comuni in Sardegna ad aver aderito al Paes, il piano di azione delle energie sostenibili – ha aggiunto il primo cittadino – che nei prossimi vent’anni ci permetterà una pianificazione che mira all’abbattimento di C02 in una quota superiore alle misure del Protocollo di Kyoto”.

Un progetto che consentirà, secondo Budroni, “di ridurre i consumi e i relativi costi, garantendo l’erogazione di servizi più efficienti, un risparmio di risorse finanziarie e un minor impatto ambientale e luminoso”.

continua a leggere su: L’Unione Sarda

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome