in

Sassari. Un altro fine settimana con sanzioni a giovani e a un bar

I controlli continueranno anche in questi giorni e saranno potenziati vicino alle festività.
Proseguono i controlli della Polizia locale sul rispetto delle norme per il contrasto al diffondersi del coronavirus. In due sere, venerdì e sabato, gli agenti del Comando di via Carlo Felice hanno sanzionato 31 persone, di cui 28 giovanissimi, tra i 15 e i 20 anni. Sanzionato anche il proprietario di un bar, in solido con 8 ragazzi che sedavano al tavolo senza rispettare la norma anti-Covid che prevede un numero massimo di quattro, perché non ha fatto nulla per evitare l’assembramento nel suo locale.
Il maltempo non ha fermato i ragazzi molto giovani, spesso minorenni, che hanno creato assembramenti (in diversi casi senza mascherina) nelle scalinate dell’istituto Margherita di Castelvì (sanzionato un gruppo di 15) e all’emiciclo Garibaldi (sei).
La Polizia locale vigilerà per garantire il rispetto delle norme di contrasto alla diffusione del coronavirus, soprattutto gli obblighi di coprire naso e bocca con dispositivi adeguati e di mantenere la distanza interpersonale di almeno un metro, ma anche il divieto di assembramento. Ciò significa che non è consentito muoversi in gruppo senza mantenere le distanze, né sostare senza il metro che separa le persone, anche se si usano correttamente le mascherine. Le misure devono essere seguite contestualmente e una non esclude l’obbligo di rispettare l’altra. d’Italia
Commenta l’articolo sulla pagina Facebook del Tamburino Sardo commenti

Articolo precedenteCovid, 6 dicembre. Positivo il 6,4% dei tamponi in SardegnaProssimo articoloAlghero. Nuovi contenitori sulle spiagge per raccolta rifiuti

leggi l’articolo su: Il Tamburino Sardo

What do you think?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Enthusiast

Written by ViviSassari

Years Of MembershipList MakerMeme MakerPoll Maker

Luisi: “Tariffe più basse per l’affitto degli spazi teatrali e degli impianti comunali”

Pozzecco:”Abbiamo voluto fortemente questa vittoria”