in

Futuro Comune Sassari: “Non più tollerabili interruzioni del servizio idrico”

Il consigliere regionale Antonio Piu e i consiglieri comunali Marco Dettori e Mariano Brianda di Futuro Comune chiedono alle Istituzioni regionali e comunali una dura presa di posizione nei confronti di Enas, in merito alle continue interruzioni del servizio idrico che, con cadenza ormai settimanale, colpiscono Sassari ed i comuni limitrofi.
“Non è più tollerabile che i cittadini e le cittadine rimangano intere giornate senza un bene primario come l’acqua. Oltretutto nel bel mezzo di una pandemia. Vorremmo sapere dall’Enas, dalla Regione e dal Comune, le motivazioni che portano a tali disagi e se vi sia un serio programma di interventi strutturali sulla condotta del Coghinas, ormai ridotta ad un colabrodo. La città non è più disposta ad accettare passivamente tali disservizi. Porteremo questa problematica in Consiglio Regionale ed in Consiglio Comunale affinché i nostri concittadini e le nostre concittadine vedano tutelato il diritto ad un bene essenziale”.
Commenta l’articolo sulla pagina Facebook del Tamburino Sardo commenti

Articolo precedenteMeteo Sardegna. Forti temporali e neve per l’ImmacolataProssimo articoloOsilo, il piano comunale di contrasto al coronavirus

leggi l’articolo su: Il Tamburino Sardo

What do you think?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Enthusiast

Written by ViviSassari

Years Of MembershipList MakerMeme MakerPoll Maker

Osilo, il piano comunale di contrasto al coronavirus

Aou Sassari. A Malattie infettive la visita dell’arcivescovo