in

Borse di studio: c´è la copertura per il 100% degli idonei

Grazie al lavoro degli uffici amministrativi e alla collaborazione con la Regione autonoma della Sardegna, tutti gli studenti aventi diritto in graduatoria riceveranno il beneficio economico

SASSARI – Il 100percento degli studenti idonei al bando “borsa di studio” riceveranno il contributo economico da parte di Ersu Sassari. Grazie al lavoro degli uffici amministrativi dell’Ente che hanno portato avanti tutte le procedure alacremente, nonostante il difficile periodo dovuto al Covid-19, grazie all’impegno della governance sempre in stretta collaborazione con la Regione autonoma della Sardegna e, in particolare, con l’Assessorato alla Pubblica istruzione guidato da Andrea Biancareddu, si è potuti arrivare sabato alla pubblicazione delle graduatorie definitive, decretando la copertura totale delle borse per tutti gli aventi diritto.
Si aggira intorno a 15.147.000euro lo stanziamento approvato da Ersu Sassari per la copertura dei benefici. Questi fondi sono la somma tra il gettito della tassa regionale pari a 1.143.272euro, fondi regionali per un valore di 4.495.885euro a cui si aggiungono 6.045.189,07euro del fondo integrativo statale, più gli avanzi di amministrazione per un totale di circa 3.462.000euro. Su 5141 domande presentate da altrettanti studenti e studentesse iscritti in un corso attivato nell’Università degli studi di Sassari, il Conservatorio “Luigi Canepa” o l’Accademia di Belle arti “Mario Sironi”, oltre all’Istituto superiore di scienze religiose, sono risultati idonei 4224 studenti, di cui 4110 in possesso dei requisiti di merito al momento della presentazione della domanda di partecipazione al bando e 114 che hanno usufruito del cosiddetto bonus Covid per raggiungere i requisiti minimi di merito. Sono 917, invece, gli studenti che non hanno raggiunto i requisiti di merito e reddito per ottenere un posto in graduatoria.
«Si tratta di un grande risultato per il diritto allo studio in Sardegna – ha sottolineato il presidente di Ersu Sassari Massimo Sechi – In un momento storico come questo, dove la pandemia ha messo a dura prova la tenuta delle casse dello Stato e di conseguenza delle Regioni, riuscire a garantire a tutti gli idonei il sostegno economico che meritano non è un risultato scontato, anzi. Faccio i miei più sentiti ringraziamenti a tutto il personale dell’ente che ha lavorato senza sosta in questi ultimi mesi per arrivare a questo traguardo».

Commenti

leggi l’articolo su: Sassari News

What do you think?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Enthusiast

Written by ViviSassari

Years Of MembershipList MakerMeme MakerPoll Maker

A spasso durante il coprifuoco: sanzioni a Sassari, Ozieri e Ossi

Ricevimento nel circolo: proprietario sanzionato