in

Sassari. Uccise la moglie strangolandola, confermata la condanna

Sentenza sul caso di femminicidio di due anni fa
La Corte d’assise d’appello di Sassari ha confermato la condanna a 30 anni di carcere per Marcello Tilloca, l’uomo accusato di aver strangolato e ucciso la ex moglie Michela Fiori il 23 dicembre di due anni fa ad Alghero. Tilloca, reo confesso, aveva beneficiato in primo grado dello sconto di un terzo della pena perché giudicato con il rito abbreviato.
I giudici hanno riconosciuto un risarcimento alle parti civili: la madre, la nonna e il fratello della vittima e l’associazione Rete delle donne di Alghero. Sono state loro ad accogliere con un applauso la conferma della condanna dell’uomo. (ANSA)
Commenta l’articolo sulla pagina Facebook del Tamburino Sardo commenti

Articolo precedenteTante le iniziative di solidarietà a sostegno della popolazione di Bitti

leggi l’articolo su: Il Tamburino Sardo

What do you think?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Enthusiast

Written by ViviSassari

Years Of MembershipList MakerMeme MakerPoll Maker

L’Accademia “Sironi” al nuovo rettore dell’Università:”A Sassari un grande Polo Umanistico”

Anche a Sassari iniziativa di solidarietà per la città di Bitti