in

Sassari, immigrati stranieri più che dimezzati negli ultimi 4 anni

Sorpresa: sono sempre meno gli immigrati stranieri che si fermano a Sassari. Il rapporto statistico del 2019 sulla popolazione residente nel Comune mostra una decisa inversione di tendenza rispetto al 2015.

Basti dire che nel 2015 arrivarono a Sassari 2.195 immigrati e 695 erano stranieri, vale a dire quasi il 32%. Il boom nel 2017 con 2.445 immigrati e di questi quasi un migliaio provenivano da altri Paesi. Ebbene, nel 2019 gli immigrati sono scesi a 1.898 e gli stranieri sono appena 365, cioè il 19% del totale. Due stranieri su tre rientrano nella fascia tra i 15 e i 44 anni.

A Sassari gli stranieri sono il 4,4 per cento della popolazione. Sono rappresentati ben 115 nazioni diverse, ma la comunità più numerosa resta quella dei senegalesi che sfiora il 17%. Dal documento emerge che oltre la metà degli immigrati nel 2019 hanno come origine i paesi della provincia, il 41,8 per cento del totale sono maschi italiani, e l’età media è tra i 30 e i 44 anni.

Sono 247 gli under 14 trasferiti in città nello stesso anno, di cui 37 stranieri. Finora il saldo è positivo, perché gli emigrati nel 2019 sono stati 1750 e prevalentemente si sono trasferiti in altri centri della provincia sassarese, ma il dato di chi lascia Sassari è in crescita.

continua a leggere su: L’Unione Sarda

What do you think?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Enthusiast

Written by ViviSassari

Years Of MembershipList MakerMeme MakerPoll Maker

Alghero: sequestrate 990 mascherine

Covid-19. I dati di Sassari città: in calo positivi e ricoverati