Sassu: «Difenderò il sogno del M5s»

0
1

Il candidato sindaco è l’unico esponente pentastellato in consiglio comunale
PORTO TORRESE’ l’unico rappresentante del Movimento 5 Stelle rimasto all’interno del nuovo consiglio comunale, Sebastiano Sassu, ed è pronto a calarsi in quel ruolo proponendo e difendendo i programmi tracciati dai pentastellati turritani. . «Il mio compito è quello di assolvere al meglio l’opposizione in consiglio – dice Sassu – e ritengo di non dover rivestire alcun incarico, come per esempio presidente o vicepresidente di qualsiasi commissione consiliare». L’ex vicesindaco dimissionario nella giunta Wheeler, ha comunque idee chiare sulle priorità necessarie allo sviluppo socio-economico della città. «Tra le più importanti il rilancio del porto – aggiunge -, per fare in modo che il sindaco di Porto Torres sieda con pari dignità degli altri sindaci di Olbia e di Cagliari nel Comitato di gestione. Ma anche puntare su una industria sostenibile, sul turismo culturale e ambientale e far diventare l’Asinara fossil-free al 100 per cento. Senza dimenticare i progetti di utilità collettiva e la predisposizione di un piano di eliminazione delle barriere architettoniche».Di supporto all’azione di Sassu ci sono anche il nuovo e vecchio gruppo degli attivisti turritani del M5S, dove sarà lo stesso consigliere a rappresentarli ufficialmente nell’imminente futuro. «Grazie alle attività promosse dagli Stati Generali – conclude -, ragioneremo a più ampio spettro per delineare tutte le figure indispensabili per ripartire con tutti i cittadini che vorranno impegnarsi per il bene della città e che vorranno darci una mano». (g.m.)

leggi l’articolo su: La nuova Sardegna

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome