in

L’RSA Matida di Sassari gestita dal gruppo “Sereni Orizzonti” è da sempre Covid-free

La seconda ondata della pandemia non ha colto di sorpresa la Residenza “Matida” di Sassari, gestita dal gruppo “Sereni Orizzonti”. In questa struttura, da sempre Covid-free, il personale sanifica senza sosta tutti gli ambienti e applica in maniera scrupolosa le buone pratiche di prevenzione del contagio. I controlli sanitari sono continui e rigorosi: round mensili di tamponi molecolari nasofaringei vengono eseguiti sui 41 ospiti così come sui 26 dipendenti e collaboratori della Residenza protetta (direttore, Oss, medici, infermieri, fisioterapista, educatrice, addetti alle cucine e alle pulizie) e comunque ogni volta si manifesti un qualsiasi sintomo simil influenzale.Dallo scorso mese sono state sospese a scopo precauzionale tutte le visite dei parenti mentre continua a essere garantito il servizio su appuntamento di videochiamata tramite WhatsApp. Nel frattempo non si sono mai interrotti i nuovi ingressi nella RSA. Il nuovo ospite – munito di un tampone negativo effettuato non oltre le precedenti 48 ore – viene collocato per un periodo di isolamento precauzionale di 10 giorni in una camera singola con bagno, adiacente a una zona filtro di vestizione/svestizione per il personale (buffer zone). Superata questa fase può finalmente integrarsi con tutti gli altri residenti.«Ringraziamo la ASSL di Sassari per la sua efficace collaborazione così come tutti i nostri dipendenti e collaboratori per la grande professionalità dimostrata fin dall’inizio della pandemia» dichiara Alessandro Mameli, coordinatore d’area di “Sereni Orizzonti”. «Senza il loro spirito di sacrificio e un corretto comportamento sociale fuori dalla struttura non saremmo mai riusciti a ottenere questo risultato. Si prodigano quotidianamente per garantire a tutti la serenità necessaria a superare questa lunga fase. Pur con tutte le limitazioni imposte dai protocolli anti-Covid, cerchiamo di realizzare attività ricreative che possano tenere alto il morale di tutti. Non lasciarsi abbattere e restare ottimisti è infatti fondamentale per la prevenzione del contagio».

leggi l’articolo su: Sassari Notizie

What do you think?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Enthusiast

Written by ViviSassari

Years Of MembershipList MakerMeme MakerPoll Maker

Primo consiglio, Mulas: “Partiamo subito, ce lo chiede Porto Torres”

Sassari. Promocamera lancia il bando Success per favorire la nascita di nuove imprese