in

Bracconiere di cervi denunciato

Red
9:19

Bracconiere di cervi denunciato

La denuncia di una persona e il sequestro di due esemplari di cervo sardo, vari strumenti di cattura, munizioni e un’auto, costituiscono il bilancio di un’operazione antibracconaggio condotta dal personale della Stazione di Uta del Corpo forestale, con il supporto del Nucleo Investigativo dell’Ispettorato forestale di Cagliari

SARROCH – La denuncia di una persona e il sequestro di due esemplari di Cervo sardo, vari strumenti di cattura, munizioni e un’auto, costituiscono il bilancio di un’operazione antibracconaggio condotta dal personale della Stazione di Uta del Corpo forestale, con il supporto del Nucleo Investigativo dell’Ispettorato forestale di Cagliari. Giovedì, giornata in cui era consentita la caccia, i forestali in servizio di controllo nella zona del Parco naturale regionale di Gutturu Mannu, in località Spagnolu, nelle campagne di Sarroch, ha ritrovato gli scarti di macellazione di un esemplare di cervo sardo.
Considerato che dalle condizioni del materiale individuato risultava che l’abbattimento fosse appena accaduto, gli uomini del Corpo forestale hanno avviato le ricerche e istituito posti di controllo nelle vie di accesso al Parco. Intorno alle 19, è stato intercettato un veicolo di un potenziale sospetto che, alla vista del fuoristrada della Forestale, è scappato ad alta velocità. Il fuggitivo è stato quindi bloccato lungo la Strada provinciale, all’ingresso di Capoterra. Controllando l’auto, sono stati trovati tre zaini con i resti sezionati di un cervo sardo corrispondenti a quelli ritrovati poco prima a Gutturu Mannu.
Al 54enne bracconiere di Capoterra, che ha il ruolo di capo di una compagnia di caccia grossa, è stata contestata la cattura e la detenzione di un cervo sardo, specie non cacciabile e particolarmente protetta, animale simbolo del Parco di Gutturu Mannu. La successiva perquisizione ha permesso di rinvenire anche i resti conservati in frigo di un secondo cervo sardo, oltre che strumenti illeciti di cattura (cavetti in acciaio) e munizioni che l’uomo non poteva detenere, non essendo titolare di porto d’arma, perché già noto alle Forze dell’ordine. Al bracconiere è stato contestato anche il reato di resistenza a pubblico ufficiale e la sua auto è stata sottoposta a sequestro, perché sprovvista di assicurazione.
(Foto di repertorio)

22:06

Un 25enne romeno abitante in Veneto, agente intermediario di una società romana che si occupa di energie rinnovabili, ha fatto sottoscrivere al querelante, a sua insaputa, un contratto per l’accensione di un finanziamento bancario per l’importo di 31mila euro

19/11/2020

Ieri sera, i Carabinieri della Sezione Radiomobile di Olbia sono intervenuti per deferire in stato di libertà l´uomo, già noto alle Forze dell´ordine. Fortunatamente, la mannaia, lunga 31centimetri, non ha colpito nessuno

21:05

Al termine della verifica fiscale, le Fiamme gialle della Tenenza di Sanluri hanno constatato che la società con sede nel Medio Campidano, per gli anni d’imposta dal 2016 al 2018, non ha dichiarato i ricavi conseguiti per 225.595euro e un’Iva pari a 46.700euro, qualificandosi come “evasore totale”

23:08

Ieri sera, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Ozieri hanno sanzionato amministrativamente due giovani, perchè hanno violato l´obbligo di avere con sé la mascherina, come disposto dalle norme per il contenimento dell’epidemia Covid-19

19/11/2020

I Carabinieri della locale Compagnia hanno sanzionato dieci giovani del luogo che, in violazione dell´ordinanza sindacale che vieta il consumo di bevande in contenitori in luoghi pubblici, si trovavano in Piazza Vittorio Emanuele intenti a consumare bevande alcoliche e in lattina

19/11/2020

Ieri pomeriggio, la locale Stazione dei Carabinieri, al termine delle indagini, ha deferito in stato di libertà un 45enne per impossessamento illecito di beni culturali e del paesaggio

19/11/2020

Ieri, a Ozieri, in regione Salighes, i Carabinieri del Nucleo Operativo ecologico hanno deferito in stato di libertà un uomo per aver realizzato e utilizzato abusivamente un canile, una grande porcilaia, una stalla per l´allevamento di ovini, un pollaio e un deposito attrezzi

18/11/2020

Nei giorni scorsi, gli agenti del locale Commissariato di Pubblica sicurezza hanno deferito in stato di libertà, alla Procura della Repubblica del Tribunale di Tempio Pausania, un 43enne, ritenuto responsabile di un raggiro ai danni di un olbiese

18/11/2020

Nell´ambito dell´operazione “Ghost”, indagine coordinata dalla Procura di Cagliari, le Fiamme gialle hanno scoperto dissesti societari per 155milioni di euro e distrazioni finanziarie per 6,5milioni

20 novembre 21 novembre 20 novembre

leggi l’articolo su: Sassari News

What do you think?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Enthusiast

Written by ViviSassari

Years Of MembershipList MakerMeme MakerPoll Maker

Coronavirus, salgono i casi a Erula e Cossoine

Alghero, in casa la centrale dello spaccio di marijuana