Usini, proseguono i lavori di ampliamento al cimitero e al palazzetto

0
3

La pandemia da coronavirus non ferma i lavori pubblici a Usini. Nonostante sia uno dei paesi del Coros che registra un gran numero di contagi (si supera la quarantina), il comune amministrato dal sindaco Antonio Brundu, che nei giorni scorsi ha giurato per la seconda volta come primo cittadino, continua nella sua opera di interventi.

Uno di questi riguarda l’ampliamento del cimitero comunale che per i quali sono stati messi in campo, da fondi comunali, circa 300mila euro.

“Stiamo realizzando il primo lotto che prevede batterie da circa 350 loculi e alcune aree destinate alle cappelle private – ha dichiarato l’assessore ai Lavori pubblici, Francesco Fiori -. Inoltre si procederà anche alla realizzazione di un forno crematorio e alla rimodulazione del regolamento cimiteriale per adeguarlo alle nuove normative”.

Un secondo intervento riguarda la manutenzione del palazzetto dello sport di via primo maggio, per il quale sono stati stanziati 80mila euro. “Uno degli obiettivi è quello di eliminare le infiltrazioni d’acqua per consentire lo svolgimento regolare degli eventi sportivi – ha aggiunto Fiori – garantendo la totale sicurezza sia degli atleti che degli spettatori”.

Vanno avanti anche i lavori per la sostituzione dei pali con quelli a Led.

continua a leggere su: L’Unione Sarda

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome