in

Un vademecum anti virus distribuito alle famiglie

Sorso, il sindaco predispone una carta che elenca le azioni di pronto intervento Numero di “emergenza sociale” per il supporto a chi è positivo e in quarantenadi Salvatore Santoni

20 Novembre 2020

SORSO. Una carta di servizi che elenca le azioni di pronto intervento per affrontare l’emergenza coronavirus. È l’iniziativa messa in campo dall’amministrazione comunale di Sorso, guidata dal sindaco Fabrizio Demelas, in supporto ai soggetti positivi e a quelli in quarantena. L’opuscolo informativo, che a breve verrà diffuso in formato cartaceo e in versione digitale su tutti canali di comunicazione web del Comune, contiene le azioni di sostegno, le iniziative solidali, i servizi attivi e i contatti utili. Tra le novità il servizio di “Pronto intervento sociale”, attivo attraverso un numero telefonico di emergenza raggiungibile tutti i giorni dalle 8 alle 18, al quale ci si può rivolgere per richiedere assistenza nella gestione di piccole e grandi difficoltà legate all’impossibilità di spostamento, oppure per problemi economici, ritiro di ricette sanitarie, acquisto e consegna a domicilio di farmaci. La carta dei servizi raggruppa anche i servizi già attivi fin dai mesi scorsi: servizio telefonico di sostegno psicologico, segnalazione di casi di violenza domestica, infoline per sostegno dei bisogni primari o per le norme di conferimento dei rifiuti. E ancora, la brochure include la mappa delle attività commerciali dove si può donare/ricevere la “spesa sospesa” e le altre iniziative solidali come quella del “pasto sospeso”. Sono inoltre indicati i mercati settimanali presenti in città, i recapiti di farmacie, uffici postali, banche e i numeri utili del Comune. «Il ruolo delle associazioni, dei servizi sociali, della protezione civile e delle attività commerciali è stato fondamentale per la redazione del progetto – sottolinea l’assessore alle Attività produttive, Marco Greco –. La grande risposta che ci è giunta dall’intera comunità ci rende orgogliosi della nostra realtà e della nostra gente che ogni giorno si muove per far sì che tutto possa funzionare al meglio». «La pandemia e le misure di contenimento che ne conseguono – afferma il sindaco, Fabrizio Demelas – pongono a dura prova la tenuta del nostro tessuto sociale e in capo alle istituzioni il dovere di dare risposte concrete alla cittadinanza. Al rischio per la salute si accompagnano problemi di natura economica, difficoltà negli spostamenti e altre situazioni di disagio sociale. L’amministrazione comunale è presente e si è resa disponibile per rispondere alle necessità e ai bisogni primari di tutti attraverso l’attivazione di una serie di servizi e di iniziative».

leggi l’articolo su: La nuova Sardegna

What do you think?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Enthusiast

Written by ViviSassari

Years Of MembershipList MakerMeme MakerPoll Maker

Libretti di risparmio, sottoscrizioni record in tutta la provincia

Pulizie della rete di scolo nel Campo del Coghinas