Siglato un accordo per la sicurezza

0
3

Capitaneria e Spresal insieme per prevenire incidenti sul lavoro
SASSARI. La Capitaneria di porto di Porto Torres e lo Spresal di Sassari hanno stretto un accordo per la tutela della sicurezza dei lavoratori nelle attività marittime e portuali. A partire dai prossimi giorni, infatti, tutte le attività marittime e portuali di Porto Torres saranno sottoposte a un’intensa attività di vigilanza che sarà svolta dall’Autorità marittima congiuntamente al Servizio prevenzione e sicurezza ambienti di lavoro. Alla pianificazione delle attività hanno partecipato il comandante Gianluca Oliveti e il capo servizio sicurezza Matteo Orsolini per la Capitaneria, e i medici Pietro Masia e Pietro Sechi per lo Spresal. L’iniziativa mira a verificare tutte le procedure sulle quali poggiano le modalità di espletamento del servizio e degli incarichi da parte delle diverse categorie interessate: riguarderà i traghetti, le unità da pesca e tutti i cantieri navali che operano in città. L’attività è molto articolata in considerazione dell’ampiezza delle verifiche da effettuare, ma Capitaneria e Spresal sono fiduciose di poterla portare a termine entro la primavera del 2021, compatibilmente con le varie misure di prevenzione connesse all’emergenza Covid–19. L’operazione rappresenta anche un valore aggiunto nel campo della tutela e della sicurezza sui luoghi di lavoro e avrà carattere preventivo: mira anche a consolidare la cultura della sicurezza e del rispetto delle norme che regolano le attività di pesca e la portualità. Gavino Masia

leggi l’articolo su: La nuova Sardegna

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome