Detenzione e spaccio: doppio arresto a Olbia

0
4

La perquisizione domiciliare ha permesso di trovare cinquantacinque pastiglie di metanfetamina del peso complessivo di 14grammi, oltre un chilogrammo di marijuana, tre bilancini elettronici di precisione e un rotolo di buste di cellophane trasparente per il confezionamento delle dosi

OLBIA – Questa mattina (lunedì), i Carabinieri della Stazione di Olbia centro del Reparto Territoriale hanno tratto in arresto due 23enni per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari sono intervenuti in un’abitazione di un detenuto agli arresti domiciliari, nella zona di Via Barcellona, al termine di un’indagine finalizzata alla repressione dello spaccio in città, poiché già da diversi giorni era stato notato un viavai sospetto di giovani.
Una volta entrati nell’appartamento del ragazzo, i Carabinieri hanno trovato in casa anche un suo coetaneo, già noto alle Forze dell’ordine, e un importante quantitativo di droga. La perquisizione domiciliare ha permesso di trovare cinquantacinque pastiglie di metanfetamina del peso complessivo di 14grammi, oltre un chilogrammo di marijuana (suddiviso in quattro quantitativi differenti, posizionati in diversi ambienti della casa e in una custodia per laptop), tre bilancini elettronici di precisione e un rotolo di buste di cellophane trasparente per il confezionamento delle dosi.
Nell’abitazione dell’ospite, a Berchidda, dove è stata eseguita una seconda perquisizione domiciliare, i militari hanno rivenuto altri 32grammi di marijuana. I due 23enni sono stati arrestati e accompagnati nella Casa circondariale di Nuchis, a disposizione dell’Autorità giudiziaria della Procura di Tempio Pausania.

leggi l’articolo su: Sassari News

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome