in

Serra di cannabis in casa a Bono alimentata con un allaccio abusivo alla rete elettrica

Nei guai un 26enne, i carabinieri lo hanno arrestatoBONO. Aveva collegato abusivamente dei cavi elettrici alla rete di distribuzione pubblica, risparmiando così nell’alimentazione di lampade alogene, ventilatori e termostati utilizzati nella serra ad altissima capacità tecnologica e produttiva che aveva realizzato nella casa in cui abitava per coltivare marijuana. I carabinieri del nucleo radiomobile del comando provinciale di Sassari hanno arrestato a Bono un 26enne disoccupato.Durante la perquisizione nell’abitazione i militari hanno scoperto una piantagione composta da 50 piante di cannabis in fase di germogliazione, 1 chilo e 300 grammi di marijuana già essiccata e l’attrezzatura necessaria per la coltivazione. (Ansa).

leggi l’articolo su: La nuova Sardegna

Voi cosa ne pensate?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Enthusiast

Written by ViviSassari

Years Of MembershipList MakerMeme MakerPoll Maker

Auto distrutta dalle fiamme a Bottidda. Sul caso indagano i carabinieri

Ruba in un negozio: sassarese in manette