Catturato Johnny lo Zingaro:”Sono fuggito per amore”

0
42

È stato rintracciato e arrestato in Sardegna Giuseppe Mastini, noto come “Johnny lo zingaro”.

Giuseppe Mastini tra due agenti dopo l'arresto (foto Pili)
Giuseppe Mastini tra due agenti dopo l’arresto (foto Pili)

Il latitante, resosi irreperibile lo scorso 6 settembre, stava scontando l’ergastolo al carcere sassarese di Bancali ma, al termine di un permesso premio, non aveva fatto rientro nella struttura.

Le ricerche erano scattate subito con l’impegno di decine di uomini delle forze dell’ordine.

Mastini, 60 anni, non è nuovo alle fughe. Era evaso già nel 1987 e nel 2017. Proprio nell’87 dopo essere evaso aveva assassinato l’agente della Polizia di Stato Michele Giraldi e ferito gravemente il collega Mauro Petrangeli.

Oggi, come allora, sembra che alla base dell’evasione ci siano “motivi sentimentali”.

Giuseppe Mastini (foto Dutto, Archivio L'Unione Sarda)
Giuseppe Mastini (foto Dutto, Archivio L’Unione Sarda)

Il ricercato, che era da solo, disarmato e non ha opposto resistenza, era nascosto nelle campagne del Sassarese in un casolare di una zona rurale in località Zinziodda e alla cattura hanno partecipato le squadre mobili di Sassari e Cagliari, il servizio centrale operativo di Roma e la sezione investigativa della polizia penitenziaria.

“Sono fuggito per amore, si fugge sempre per amore”, ha detto agli agenti che lo hanno catturato. Mastini è estato preso intercettando il telefono e i movimenti della sua attuale compagna.

“CAMBIARE LEGGE SUI PERMESSI” – Vincenzo Chianese, segretario generale di ES Polizia, nel ringraziare tutti i colleghi che hanno contribuito alla cattura, chiede di cambiare le regole sui permessi: “Questa ennesima evasione del medesimo pericoloso criminale è una delle moltissime prove tangibili del fatto che l’attuale sistema che regola la concessione dei permessi premio ai detenuti non funziona come dovrebbe e va assolutamente cambiato. Ci auguriamo che questo appello non rimanga inascoltato come i precedenti”.

(Unioneonline/s.s.-L)

Aggiornamenti da Mauro Pili

***

LEGGI ANCHE:

Cuoco sardo scambiato per il latitante

continua a leggere su: L’Unione Sarda

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome