Sindaco, decide il centrodestra locale

0
8

Peru (Cambiamo!): il candidato sarà scelto nella coalizione aperta alle civiche
PORTO TORRES. «I criteri per la scelta del candidato della coalizione di centrodestra a sindaco di Porto Torres non rientrano tra le quote di divisione decise la settimana scorsa dal tavolo regionale: la mia proposta è stata accettata e il tavolo di Porto Torres avrà piena autonomia per trovare il miglior sindaco della città turritana, scelto dalla coalizione di centrodestra e dalle liste civiche identitarie con pari dignità di rappresentanza».Parole del consigliere regionale Antonello Peru, che ieri pomeriggio ha fatto da portavoce della coalizione che per tre giorni si è riunita in enclave nella sala conferenze dell’hotel Lybissonis. Le forze politiche di tutti gli schieramenti avranno l’onere di proporre dei nomi per la candidatura a sindaco e all’inizio della prossima settimana la coalizione di centrodestra si riunirà per la scelta finale del primo cittadino che concorrerà alle elezioni amministrative del prossimo ottobre. «L’altro punto che abbiamo discusso ieri – ha aggiunto Peru –, delineato dal governatore Christian Solinas nel primo giorno di incontri, è stato quello di approvare a pieni voti l’integrazione delle liste civiche (Riformatori, Fortza Paris e Sardegna Vera), accolta dai rappresentanti delle stesse liste». Resta ancora in ballo la candidatura dell’ex tecnico della Soprintendenza Franco Satta, dunque, espressione dei Riformatori e delle liste civiche identitarie. Mentre viene annullata, per volere dello stesso Peru, la quota che il tavolo regionale aveva deciso per la lista “Cambiamo!”. (g.m.)

leggi l’articolo su: La nuova Sardegna

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome