Sassari, senza distanze né mascherine: multa e rischio chiusura per due locali

0
44

Sensibilizzazioni e multe, bastone e carota. Va avanti così il lavoro degli agenti della Polizia locale di Sassari, chiamati a far rispettare l’ordinanza del sindaco Nanni Campus sull’obbligo delle mascherine, anche all’aperto e di giorno.

Nel weekend diversi controlli in centro, sanzionati due locali. Tavolate troppo grandi, a otto, dieci e 15 persone. Distanziamento tra i tavoli non rispettato e clienti troppo vicini e senza mascherina, anche se non stavano mangiando o bevendo.

Non solo la sanzione pecunaria, i due locali ora rischiano anche la chiusura fino a 30 giorni, che può essere disposta dalla Prefettura e dal sindaco.

E’ andata bene invece in Piazza d’Italia, dove durante lo spettacolo che si è tenuto sabato sera tutti hanno indossato correttamente la mascherina.

Spesso, soprattutto tra i giovanissimi, gli agenti invece di multare hanno cercato di sensibilizzare. Si sono fermati a parlare con diversi gruppi di ragazzi, il più delle volte minorenni, per spiegare loro l’importanza dell’utilizzo corretto della mascherina

(Unioneonline/L)

continua a leggere su: L’Unione Sarda

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome