A Ozieri ha riaperto il nido comunale

0
12

Lunedì scorso è ripartito un servizio fondamentale: accolti 43 bambini, già in funzione la mensa
OZIERI. La ripresa delle attività dell’asilo nido comunale non dovrebbe fare notizia. Quel che appariva scontato prima dell’emergenza sanitaria, oggi è un traguardo importante e lunedì scorso il nido comunale ha accolto ha accolto quarantatrè bimbi. L’esperimento su come gestire i bambini in tempo di Covid la struttura lo aveva già fatto con un campo estivo organizzato a luglio e agosto e si è rivelato un successo.Le esigenze delle famiglie, amplificate dallo stravolgimento delle abitudini, hanno avuto risposta con l’accoglienza nei mesi estivi e la ripresa delle attività regolari nel mese di settembre è un ulteriore ausilio soprattutto per i genitori impegnati con le attività lavorative. C’è stato un grande impegno di tutti, dalla nostra amministrazione sino a tutto il personale in forza al nido e anche dei genitori che hanno recepito le nostre direttive – ha detto l’assessora ai servizi sociali Teresa Ghisaura – perché riaprire la struttura in tempi così brevi e con tutte le norme da seguire non era facile e per niente scontato. Siamo invece riusciti a dare risposta immediata all’esigenza di tante famiglie e stiamo lavorando per estendere il servizio al tempo pieno, sabato compreso». Al momento la struttura accoglie i piccoli dal lunedì al venerdì dalle 7,45 alle 14 ma con il reperimento di altri fondi si potrà arrivare a un orario più lungo e soprattutto coprire anche il sabato, venendo incontro così alle esigenze dei tanti che lavorano anche nel fine settimana. È entrato in funzione da subito il servizio mensa che garantisce i pasti freschi ai bambini grazie alla cucina interna, mentre sono stati rimodulati gli spazi e i percorsi, così come massima attenzione è stata data alla disinfezione e sanificazione dei locali e di tutto quello che potrà entrare a contatto con i bambini. Francesco Squintu

leggi l’articolo su: La nuova Sardegna

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome