Covid-19: la Sardegna piange il 136esimo decesso

0
43

Red
17:13

Covid-19: la Sardegna piange il 136esimo decesso

La vittima, in arresto cardiaco, è stata testata a Sassari poco prima della morte ed è risultata positiva asintomatica. Salgono a 2.486 i casi di positività al CoronaVirus complessivamente accertati in Sardegna dall´inizio dell´emergenza. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale, si registrano cinquantatre nuovi casi da attività di screening e dodici da sospetto diagnostico

CAGLIARI – Si registra un nuovo decesso a Sassari. La vittima, in arresto cardiaco, è stata testata poco prima della morte ed è risultata positiva asintomatica al Covid-19. Sono 2.486 i casi di positività al Coronavirus complessivamente accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale, si registrano sessantacinque nuovi casi (cinquantatre da attività di screening e dodici da sospetto diagnostico).
In totale sono stati eseguiti 145.688 tamponi, con un incremento di 2.395 test rispetto all’ultimo aggiornamento. Sono invece quarantaquattro i pazienti ricoverati in ospedale (+ tre rispetto al dato di ieri). Salgono a otto i pazienti in terapia intensiva (+ due). Le persone in isolamento domiciliare sono 1.018 963 (+ cinquantacinque). Il dato progressivo dei casi positivi comprende 1.275 pazienti guariti (+ tre), più altri cinque guariti clinicamente (+ uno).
Le vittime sono ora 136. Sul territorio, dei 2.486 casi positivi complessivamente accertati, 434 (+ tre) sono stati rilevati nella Città metropolitana di Cagliari, 252 (+ uno) nel Sud Sardegna, 102 (+ quattordici) a Oristano, 183 (+ due) a Nuoro e 1.515 (+ quarantacinque) a Sassari.

18:14

Questa mattina, il sindaco di Sassari Gian Vittorio Campus ha incontrato la stampa, con cui ha parlato dell´ordinanza emanata una settimana fa, e che sarà prorogata alla sua scadenza, per l´uso delle mascherine anche all´aperto

12:17

Ieri, l’assessore regionale della Sanità ha incontrato le associazioni dei pazienti diabetici rappresentate dalla Federazione rete sarda diabete e dal Coordinamento delle associazioni dei diabetici della Sardegna

18:03

Salgono a 2.421 i casi di positività al CoronaVirus complessivamente accertati in Sardegna dall´inizio dell´emergenza. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale, si registrano sessanta nuovi casi da attività di screening e sei da sospetto diagnostico

3/9/2020

Sono 2.355 i casi di positività al CoronaVirus complessivamente accertati in Sardegna dall´inizio dell´emergenza. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale, si registrano trentadue casi da attività di screening e sette da sospetto diagnostico

9:45

Il prossimo passo sarà l´apertura del cantiere al primo sottopiano del Santissima Annunziata. I lavori, attesi da pazienti e operatori, consentiranno una migliore accoglienza

2/9/2020

Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale, si registrano settantatre nuovi casi (sessantacinque da attività di screening e otto da sospetto diagnostico). Oggi, si registra una nuova vittima, un 77enne di Bonorva con gravi patologie pregresse, ricoverato a Sassari in terapia subintesiva

4/9/2020

Negli anni, abbiamo lavorato per ottenere una struttura che consentisse agli utenti di socializzare,di praticare attività ricreative. Ora non si potrà piu. Quindi, dopo essere stati al Csm, dove andranno questa persone per proseguire percorso riabilitativo? Siamo allibiti. E, come non bastasse, apprendiamo che nei locali di Via Paoli, ormai ex Csm,,vengono trasferiti gli ambulatori dell’Ufficio Igiene pubblica

3/9/2020

Invece, resta invariato il numero delle persone poste in sorveglianza attiva (otto). Intanto, questa mattina, il sindaco Mario Conoci ha sollecitato e richiesto, sia direttamente, sia con gli altri sindaci, attraverso una lettera inviata dal presidente di Anci Sardegna Emiliano Deiana all´Ats, di avere informazioni “ravvicinate” relative alla situazione Covid 19 sul territorio

4/9/2020

Finalmente si è vista una coesione e un ruolo guida dei consiglieri regionali di maggioranza del territorio che potrà produrre risultati positivi anche in futuro. I cittadini sardi hanno chiesto di cambiare il modello del centrosinistra, fondato sull’Ats centralizzata, che ha allontanato la sanità dalle esigenze dei sardi e ha paralizzato il sistema sanitario regionale

3/9/2020

Il 24 agosto è stata presentata in Consiglio regionale un’interrogazione per indagare circa lo stato e la programmazione dell’assistenza ai pazienti affetti da sclerosi multipla e altre patologie demielinizzanti del sistema nervoso centrale nell’Azienda ospedaliero universitaria di Sassari, con specifica richiesta di realizzazione di un apposito “Centro sclerosi multipla”

2/9/2020

«Il gioco dello scaricabarile oggi, a un anno e mezzo dall´insediamento del governo regionale di Centrodestra, non va più bene. Più che alla propaganda, chi governa dovrebbe pensare a risolvere i problemi delle persone e assicurarsi il funzionamento del sistema sanitario», dichiara il segretario regionale del Pd Emanuele Cani

4 settembre 5 settembre 5 settembre

leggi l’articolo su: Sassari News

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome