Dorme fuori dall’alloggio Ersu, studentessa espulsa a Sassari per le norme anti-Covid

0
338

La protesta degli studenti a favore di MeryemI colleghi solidarizzano con lei: “E’ disumano, non ha un posto dove andare”SASSARI. Meryem ha 23 anni, è del Marocco e sta frequentando la facoltà di Veterinaria a Sassari. Lei, come altri studenti del progetto Formed, vive negli alloggi Ersu della struttura di via Coppino. Meryem Ouanin lunedì è uscita con alcune amiche e ha passato la notte da loro. Ieri mattina è stata bloccata all’ingresso: «Ci dispiace, lei è stata espulsa. Come ben sa il nuovo regolamento anti-covid vieta agli studenti di passare la notte fuori sede. Da ora in poi non potrà più stare qui». Meryem non sa dove andare, un gruppo di ragazzi ha proposto di quotarsi per farle fare il tampone, ma niente da fare. Il direttore Antonello Arghittu è irremovibile: “Le regole vanno rispettate”. Il servizio completo sul giornale in edicola e nella versione digitale

leggi l’articolo su: La nuova Sardegna

promo lavazza sassari