Pestaggio in centro a Sassari, feriti e due denunce

0
12

Scontro tra alcuni nigeriani in Largo Monache Cappuccine. Provvidenziale l’intervento degli agenti della polizia locale SASSARI. Una rissa in pieno centro storico che rischiava di degenerare. L’allarme dato da alcuni residenti ha favorito l’intervento di una pattuglia della polizia locale e gli operatori sono riusciti a fatica a separare le persone coinvolte che sono state in parte identificate. Il ferito più grave – che ha riportato un trauma cranico con perdita di coscienza e la frattura del setto nasale – è stato accompagnato in ospedale dagli operatori del 118. A conclusione degli accertamenti, due persone sono state denunciate in stato di libertà.Gli operatori della pattuglia che sono intervenuti tempestivamente in Largo Monache Cappuccine dopo le prime chiamate, erano impegnati nel programma della “Fase2” per i controlli su tutto il territorio comunale, allo scopo soprattutto di evitare gli assembramenti e in generale assicurare il rispetto delle norme in vigore per il contenimento del diffondersi del coronavirus. E grazie anche alla chiamata di alcuni cittadini spaventati che assistevano alla rissa, gli agenti sono arrivati nella zona segnalata (nella parte bassa del centro storico), dove era in corso un vero e proprio pestaggio. Gli agenti, infatti, si sono trovati di fronte a due persone, un uomo e una donna, che stavano picchiando un ragazzo (tutti di nazionalità nigeriana). La pattuglia si trovava in zona perché nell’ultimo periodo sono stati ulteriormente potenziati – anche su richiesta dei residenti – i controlli nelle vie del centro, ed è quindi arrivata in poco tempo sul posto.Lì hanno soccorso il ferito mentre altri agenti hanno inseguito i due che si sono dati alla fuga. Uno dei presunti aggressori è stato rintracciato in casa, dove si era nascosto, mentre gli agenti stanno procedendo con le verifiche per arrivare a identificare anche la donna.L’uomo, accompagnato al Comando, è risultato non in regola con le norme sull’immigrazione e il permesso di soggiorno, e per questo è stato trasferito in Questura dove è stato fotosegnalato da parte della polizia di Stato. L’operazione si è conclusa con due denunce a piede libero per lesioni e con due sanzioni per violazione delle norme di contrasto al Covid-19.Il ferito invece è stato accompagnato al pronto soccorso, dove è stato curato per le lesioni riportate.In totale giovedì la polizia locale ha eseguito 165 controlli alle persone e 19 agli esercizi commerciali. 

leggi l’articolo su: La nuova Sardegna

promo lavazza sassari