Nuove regole sui mezzi pubblici a Sassari e Olbia

0
8

Sui mezzi Atp si sale e si scende dalla porta centrale dei mezzi e si deve usare la mascherinaSASSARI. Un incremento delle corse dal 50% del lockdown al 60%, indicazioni visibili dei sedili su cui non ci si potrà sedere, così da assicurare un distanziamento adeguato e un numero limitato di accessi. Così il trasporto pubblico locale di Sassari entra nella Fase 2. L’Atp, l’azienda che gestisce i mezzi pubblici nel Capo di Sopra, ha fissato le proprie misure da oggi e sino al 17 maggio.Sui bus da 12 metri ci saranno 11 posti a sedere più 1 riservato ai disabili. Si sale dalla porta posteriore e si scende dalla porta centrale. Sui bus da 10 metri i posti a sedere consentiti sono 10 + 1 per i disabili. Si sale e si scende dalla porta centrale, così come sui bus da 8 metri, per i quali i posti disponibili sono 6 più 1 per i disabili.Chi sale a bordo dovrà usare correttamente la mascherina, mantenere la distanza di almeno un metro a bordo, mentre aspetta di salire o scendere dal mezzo, in attesa alla fermata e nei punti vendita dei biglietti. «Dobbiamo essere collaborativi, prudenti e rispettare le regole di buon senso», dichiara Paolo Depperu, presidente di Atp. «Stiamo finalmente imboccando la strada verso la normalità – aggiunge – per evitare passi falsi che potrebbero portarci drammaticamente nella condizione precedente, dobbiamo armarci di pazienza e non avere fretta».Analoghi provvedimenti di riallineamento del servizio alla sua normale attività sono stati presi anche dall’Aspo, la società di gestione del trasporto pubblico locale di Olbia. Il numero delle corse e gli orari delle partenze dai capolinea possono essere verificati sul sito dell’azienda e su quello del Comune di Olbia. (ANSA).

leggi l’articolo su: La nuova Sardegna

promo lavazza sassari