Fase 2 in Sardegna, Solinas: la stagione turistica è legata alla disciplina degli arrivi

0
12

Il comitato scientifico valuta se favorire l’ipotesi del passaporto sanitario o dei test rapidiCAGLIARI. «La stagione turistica di quest’anno 2020 sarà diversa da quelle conosciute sino ad ora». Lo ha ribadito a Sky Tg24 il presidente della Regione Sardegna Christian Solinas, che ha evidenziato come nell’Isola un campanello d’attenzione particolare riguardi la regolazione degli arrivi.Allo studio ci sono due ipotesi. Quella di un passaporto sanitario, per cui si potrebbe entrare nella Regione dopo aver fatto un tampone non più di 7 giorni prima che certifichi la negatività al Covid 19, «una soluzione però che al momento in Italia presenta non poche criticità perchè i test non sono liberalizzati in tutti i laboratori». La seconda riguarda invece «lo sviluppo di strumenti diagnostici che partono dalla saliva e quindi rendono più semplice la possibilità di certificare la negatività. »Con gli scienziati del comitato tecnico-scientifico – ha annunciato Solinas – stiamo monitorando tutte le piattaforme e gli studi in proposito«. (Ansa).

leggi l’articolo su: La nuova Sardegna

promo lavazza sassari