Coronavirus, il voto in 160 comuni sardi slitta all’autunno

0
2

Tra il 24 ottobre e il 29 novembreCAGLIARI. Le elezioni amministrative in 160 Comuni della Sardegna, previste per questa primavera, slittano al prossimo autunno, in una domenica ricadente nel periodo compreso tra il 24 ottobre e il 29 novembre, a causa dell’emergenza coronavirus. Lo ha stabilito una legge approvata questo pomeriggio 4 maggio all’unanimità dal Consiglio regionale. In apertura il presidente dell’assemblea Michele Pais ha chiarito che la legge non ha relatore perché è arrivata in aula in base all’art.102 del regolamento con l’accordo di tutti i capigruppo, e ha invitato la Giunta ad esprimere il suo parere. A nome dell’esecutivo, l’assessore degli Enti locali Quirico Sanna ha espresso parere favorevole. Successivamente il Consiglio ha approvato il passaggio agli articoli.Il presidente ha aperto quindi la discussione sull’art.1 e gli emendamenti collegati. Pais ha messo poi in votazione l’art.1 con gli emendamenti collegati, che sono stati approvati, e a seguire gli articoli 2 e 3 della legge. In sede finale, la legge è stata approvata all’unanimità con 50 voti. (Ansa).

leggi l’articolo su: La nuova Sardegna

promo lavazza sassari