Coronavirus, palestre a Sassari: proposta di avviare le attività in spiazzi, parchi e spiagge

0
116

La mozione della minoranza di centrosinistra in consiglio comunaleSASSARI. «È ancora troppo presto per tornare in palestra? Si consenta a istruttori e personal trainer di esercitare la loro attività all’aperto, utilizzando parchi, giardini, spiazzi, parcheggi e spiagge». È la proposta del capogruppo nel consiglio comunale di Sassari di Italia in Comune, Lello Panu. «La grave emergenza sanitaria entrerà a breve nella Fase 2 della graduale riapertura delle attività», è la premessa dell’esponente della minoranza di centrosinistra.«Anche le palestre e i personal trainer hanno dovuto sospendere l’attività da più di due mesi e saranno probabilmente tra le ultime attività a riaprire. Gli spazi più sicuri nella Fase 2 saranno quelli all’aperto, che consentiranno di mantenere le distanze tra le persone», è la considerazione sulla base della quale «impegna il sindaco e la giunta, non appena saranno chiare le direttive nazionali, a predisporre una delibera per dare la possibilità a professionisti e palestre di utilizzare per alcune ore al giorno parchi, giardini, spiazzi, parcheggi liberi e spiagge – scrive nella mozione – così che possano riprendere almeno in parte la loro attività». (Ansa).

leggi l’articolo su: La nuova Sardegna

promo lavazza sassari