Pronte le mascherine de les cosidores de l´Alguer

0
3

Sono state realizzate a mano grazie alla rete di sarte algheresi, coordinata e gestita dall´Associazione Sa Mata di Assemini, che ha avviato il progetto di “Fatu in domu”, con l´ausilio della Protezione civile del Comune di Alghero, che ha distribuito i materiale necessario, tra cui il tessuto donato proprio dall´associazione asseminese

ALGHERO – Consegnate le prime mascherine realizzate da “les cosidores de l’Alguer”. Sono state realizzate a mano grazie alla rete di sarte algheresi, coordinata e gestita dall’Associazione Sa Mata di Assemini, che ha avviato il progetto di “Fatu in domu”, con l’ausilio della Protezione civile del Comune di Alghero, che ha distribuito i materiale necessario, tra cui il tessuto donato proprio dall’associazione asseminese.
«Voglio ringraziarle una per una: Giovanna Caneo, Marinella Garau, Nina Puggioni, Monica Caneo, Giovanna Solinas, Marisa Iddau, Maddalena Soro, Vittoria Satta, Noemi Caria, Anna Maria Sannia. State offrendo un contributo enorme a tutta la comunità», dichiara l’assessore comunale con delega alle Protezione civile Andrea Montis. Le cento mascherine lavabili a mano e riutilizzabili saranno consegnate alle associazioni di volontari impegnate sul campo e si aggiungono a quelle già consegnate al Reparto amministrativo dell’Ospedale Marino (settanta) ed al laboratorio analisi dell’Ospedale Civile (trentacinque).
Nella foto: il momento della consegna

Commenti

leggi l’articolo su: Sassari News

promo lavazza sassari