Marijuana: fratelli nuoresi ai domiciliari

0
6

I fatti risalgono alla mattinata del 25 aprile quando, nel corso di un posto di controllo, i militari si sono insospettiti dei due ragazzi che non riuscivano a fornire indicazioni circa le ragioni della loro presenza lungo la S.S. 125var, nei pressi di Tertenia

NUORO – Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio, i Carabinieri della Stazione di Tertenia e del Nucleo Operativo e Radiomobile di Jerzu hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente due fratelli originari di Bari Sardo, rispettivamente di 34 e 31 anni. I fatti risalgono alla mattinata del 25 aprile quando, nel corso di un posto di controllo, i militari si sono insospettiti dei due ragazzi che non riuscivano a fornire indicazioni circa le ragioni della loro presenza lungo la S.S. 125var, nei pressi di Tertenia. I Carabinieri hanno così deciso di procedere ad una perquisizione personale e veicolare nei confronti dei due fratelli che, al termine della quale è stata rinvenuta sostanza stupefacente del tipo “marijuana”. Immediatamente è scattata la perquisizione domiciliare presso l’abitazione dei due ragazzi che ha permesso di recuperare ulteriori 50 grammi di “marijuana” suddivisi in diversi involucri e due piantine di “cannabis indica”, oltre a materiale per il confezionamento e due bilancini di precisione per pesare la sostanza. per loro sono scattati gli arresti domiciliari in attesa del giudizio direttissimo. Dovranno rispondere di detenzione e coltivazione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Commenti

leggi l’articolo su: Sassari News

promo lavazza sassari