Villanovafranca: minacce di morte a presidente Protezione civile

0
3

Red
22:16

Villanovafranca: minacce di morte a presidente Protezione civile

«Se continui a fare attività con la Protezione civile, ti ritroverai con un buco nella nuca». Questo la frase che, questa mattina il presidente della locale Protezione civile Gianni Follesa ha trovato scritta su un bigliettino lasciato sul parabrezza della propria auto, parcheggiata davanti a casa. «Gesto vigliacco contro chi agisce per il bene della comunità», dichiara il presidente del Consiglio regionale Michele Pais

VILLANOVAFRANCA – «Se continui a fare attività con la Protezione civile, ti ritroverai con un buco nella nuca». Questo la frase che, questa mattina (domenica), il presidente della Protezione civile di Villanovafranca Gianni Follesa ha trovato scritta su un bigliettino lasciato sul parabrezza della propria auto, parcheggiata davanti a casa. Una minaccia che il 68enne non riesce a spiegarsi, in un momento di intenso impegno per il suo gruppo. Follesa ha presentato denuncia ai Carabinieri della locale Stazione, che hanno subito avviato le indagini del caso.
«Esprimo, anche a nome dell’intero Consiglio regionale, piena solidarietà al presidente della Protezione civile di Villanovafranca destinatario di minacce di morte da parte di anonimi scellerati che saranno presto assicurati alla giustizia. Gli autori di questo messaggio di morte devono essere isolati dalla comunità che unanimemente è grata a questi uomini e donne che, con abnegazione, stanno cercando di aiutare la popolazione anche in questo periodo di emergenza sanitaria. Un gesto ancora più vigliacco – dichiara il presidente del Consiglio regionale Michele Pais – perché messo a segno in un periodo di grande sofferenza da parte di tutta la popolazione. In attesa che la Magistratura faccia piena luce sugli autori di questo atto scellerato esprimo a Gianni Follesa e a tutti gli uomini e le donne della Protezione civile la vicinanza del Consiglio regionale e la gratitudine per il grande lavoro che stanno portando avanti».
«E’ inaudito che proprio in questi giorni, che vedono gli uomini e le donne della Protezione civile impegnati in prima fila per l’emergenza Covid-19, qualche mente disturbata possa pensare di minacciare pesantemente chi sacrifica le proprie giornate a disposizione dei cittadini in difficoltà. La mia solidarietà e vicinanza a Follesa ed una forte condanna per la mano vigliacca che ha scritto quel grave messaggio». Con queste parole, l’assessore regionale della Difesa dell’ambiente, con delega alla Protezione civile, Gianni Lampis, ha commentato il fatto.

19/4/2020

E´ successo a Porto Torres. Seduto all´interno della sua automobile è stato pesantemente sanzionato dalle forze dell´ordine. Tentava di intercettare la rete per il collegamento al web. Niente sconti

17/4/2020

Undici esercizi commerciali e 122 persone controllate, con un nuovo record negativo di sanzioni: sedici. Questo il bilancio dell´attività di ieri della Polizia locale di Sassari, che ha pattugliato tutto il territorio, anche con l´uso dei droni, per assicurare il rispetto delle norme in materia di contenimento del CoronaVirus

17:19

Era a pranzo ed un boccone le ha impedito di respirare. Inutili i soccorsi del 118, per la donna non c´è stato nulla da fare. Sul posto anche i carabinieri della locale compagnia

19/4/2020

Tredici esercizi commerciali ed ottantanove persone controllate, due sanzioni per violazione delle norme di contrasto alla diffusione del CoronaVirus e due denunce per tentato furto. Questo il bilancio dell’attività di ieri

18/4/2020

Diciannove controlli agli esercizi commerciali e 120 ai privati, con dodici sanzioni e tre denunce per reati. Proseguono le verifiche del Comando della Polizia locale di Sassari sul rispetto delle norme per contenere la diffusione del CoronaVirus

18/4/2020

Ieri, sono stati effettuati 633 controlli. Sono state sanzionate quattro persone a Lanusei, due a Cagliari, una a Sassari ed una ad Iglesias. 31.238 i controlli in tutta la Sardegna realizzati dal Corpo forestale dal 14 marzo

18/4/2020

Provvidenziale l´intervento dei Baschi Verdi della 2^ Compagnia di Cagliari. L´uomo è stato denunciato per minaccia aggravata, falsa attestazione di generalità e detenzione illegale di arma da taglio

17/4/2020

Ieri, sono stati effettuati 738 controlli. Sono state sanzionate undici persone a Cagliari, tre a Tempio Pausania, due ad Oristano ed una a Sassari. 30.605 i controlli in tutta la Sardegna realizzati dal Corpo forestale dal 14 marzo

20 aprile 20 aprile 20 aprile

leggi l’articolo su: Sassari News

promo lavazza sassari