Emergenza e Monumento alla Sartiglia, risponde la Pro Loco Oristano

0
1

In qualità di Presidente della Pro Loco Oristanese ci tengo a precisare che l’idea di costruire un monumento dedicato alla Sartiglia (evento che riempie di orgoglio la nostra città e per la quale che non ci stancheremo mai di coprire strade, balconi, terrazze, vetrine e quanto fosse possibile) presentata dall’artista oristanese Ermanno Scalas, è stata discussa in sede di Cda della Pro Loco, opportunamente convocato la scorsa primavera, in quanto ho ritenuto, e ritengo, che se il nostro sodalizio dovesse promuovere un’opera così importante deve avere il massimo consenso, partendo dal Cda, che mi ha dato pieno mandato per sondare (ripeto: sondare) costi, disponibilità, fattibilità, tempi di realizzazione, gradimento dell’opinione pubblica, ecc.
A questo è seguito un incontro informale con due assessori comunali, Turismo e Cultura, per verificare l’ipotesi del progetto.
Successivamente, anche su proposta di alcuni soci Pro Loco, ho deciso di affidare all’artista Ermanno Scalas la produzione di un modellino in scala che desse una visione dell’opera, in modo da poter avviare un libero confronto di idee e suggerimenti su un eventuale realizzazione finale.
Nessun impegno è stato sottoscritto, né con l’artista e tantomeno con il comune di Oristano, che ritengo sia l’unico organo deputato ad autorizzare un’opera del genere, scegliendo modalità ed eventuale ubicazione.
Quanto sta avvenendo in questi giorni, con proposte e discussioni sui social, nulla ha a che fare con la volontà della Pro Loco oristanese che, fedele al suo obiettivo statutario, rimane promotrice di sviluppo culturale legato al turismo, alla crescita e alla promozione del territorio ma, soprattutto, alla difesa dei valori identitari che, duole constatare, per alcuni, vengono in secondo piano.
Inoltre ritengo sia fuori luogo parlarne in un periodo in cui la nostra attenzione deve essere rivolta all’emergenza che stiamo vivendo, a coloro che stanno soffrendo e a coloro che si stanno impegnando per aiutarci a venirne fuori.

continua a leggere su: Sardegna Reporter

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome