Cagliari. “Fronte della Gioventù Comunista” contesta provvedimento ERSU

0
4

 

È inaccettabile che a causa dei massicci tagli all’istruzione a pagare le spese della crisi siano gli studenti delle classi popolari, che saranno costretti a fare ritorno nei propri domicili o ad essere trasferiti negli altri studentati universitari, mettendo così a rischio la loro salute e dei loro familiari o di altri studenti.

Chiediamo che venga ritirato subito questo provvedimento e che vengano garantiti la salute e il diritto alla casa dello studente.

Facciamo un appello a tutti gli studenti dell’Università di Cagliari affinché non passi l’idea che la salute e la sicurezza di noi studenti possa continuare ad essere barattata.

LE TASSE CHE PAGHIAMO NON SONO ABBASTANZA?

continua a leggere su: Sardegna Reporter

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome