Esposto del Codacons alla Procura di Sassari per le morti a Casa Serena e Casa Gardenia

0
111

Condividi su Facebook
Condividi su Twitter

(foto: SassariNotizie.com)

Sul caso dei contagi e dei decessi registrati presso le Rsa Casa Serena di Sassari e Casa Gardenia di Ossi, il Codacons ha presentato oggi un esposto alla Procura della Repubblica di Sassari, in cui si chiede di estendere le indagini e di procedere per il reato di epidemia e omicidio plurimo doloso con dolo eventuale.Afferma l’associazione: “Anziani, persone invalide, non autosufficienti, i più fragili tra i fragili che avrebbero dovuto essere al sicuro, sono venute a contatto col virus che, in molti casi, ha aggravato le loro condizioni conducendoli alla morte, con i luoghi di assistenza che si sono trasformati in pericolosissimi focolai di morte certa”.Per tale motivo il Codacons ha chiesto alla Procura di indagare e perseguire penalmente gli eventauli  responsabili dei contagi e dei decessi avvenuti nelle Rsa,   siano essi soggetti pubblici o privati. Il Codacons contesta infatti che non siano stati adottati di tutti i provvedimenti previsti per affrontare l’emergenza coronavirus (dispostivi di rianimazione, ventilatori, tamponi,  screening mediante tampone,  mascherine e altri presidi sanitari, ecc.)Intanto il Codacons diffonde anche in regione un questionario dove i parenti delle vittime da coronavirus possono segnalare e denunciare eventuali carenze, ritardi od omissioni da parte degli organi sanitari sul fronte dell’assistenza resa. Il questionario è pubblicato sul sito www.codacons.it

leggi l’articolo su: Sassari Notizie

 

promo lavazza sassari