Atterra ad Elmas nuovo carico di Dpi

0
6

Arrivato lunedì nell´aeroporto cagliaritano, a bordo di un C-27J dell’Aeronautica militare, il carico di mascherine e dispositivi di protezione individuali è stato trasportato dai militari della Brigata Sassari nel deposito della Protezione civile

CAGLIARI – Un ingente carico di mascherine chirurgiche e di filtranti facciali certificati Ffp2 e Ffp3 è giunto ieri (lunedì) all’aeroporto di Cagliari-Elmas. Il materiale sanitario, richiesto con urgenza dalla Regione autonoma della Sardegna al Dipartimento nazionale della Protezione civile, è stato imbarcato nello scalo di Milano Malpensa su un C-27J dell’Aeronautica militare.
All’arrivo nell’Isola, i colli sono stati scaricati dai militari del Reggimento logistico della Brigata Sassari, che ne hanno assicurato il trasporto a terra fino al sito di stoccaggio della Protezione civile a Macchiareddu, da dove partiranno per la capillare distribuzione per soddisfare le esigenze non solo delle strutture sanitarie e di quelle per anziani, ma anche degli Enti locali di tutta la Sardegna. Intanto, prosegue il lavoro dell’equipe sanitaria militare nelle case di riposo del Sassarese.
Con un team sanitario dell’Azienda ospedaliero universitaria e dell’Ats di Sassari, e con il supporto dei “Dimonios”, i medici e gli infermieri dell’Esercito e della Marina hanno effettuato oggi un’attività di screening sugli anziani della Residenza sanitaria assistenziale “Matida” di Via Carlo Felice, a Sassari. Dal capoluogo turritano, la task force specialistica si è poi spostata ad Ittiri, per il monitoraggio degli ospiti della comunità alloggio “Nostra Signora di Coros”.

Commenti

leggi l’articolo su: Sassari News

promo lavazza sassari