Coronavirus, in Sardegna si fanno pochi tamponi: solo 3 ogni 10mila abitanti

0
90

L’allarme nasce anche dal fatto che nella prospettiva di un riavvio delle attività nell’isola uno degli elementi chiave è proprio la rapidità delle diagnosi

SASSARI. La Sardegna è in coda alla classifica nazionale per il numero di tamponi eseguiti sulla popolazione: la media è di tre tamponi giornalieri ogni 10mila abitanti. La media nazionale è superiore ai 6 al giorno, se ne fanno in numero inferiore soltanto in Molise e Basilicata. Eppure, nella prospettiva di un riavvio delle attività in Sardegna, uno degli elementi da cui partire dovrebbe essere proprio la capacità di fare diagnosi in tempi brevi.

Il servizio completo sul giornale in edicola e nella versione digitale

continua a leggere su: La Nuova Sardegna

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome