in

Coronavirus in Sardegna: 200 milioni di euro per il rilancio dell’economia

Risorse ad aziende finora escluse da aiuti nazionali e regionali

CAGLIARI. Duecento milioni di euro per le imprese, l’agricoltura, il mondo della cultura e dello sport e tutti quei comparti rimasti esclusi dagli aiuti sinora varati a livello nazionale e regionale. E’ quanto previsto nell’ultimo disegno di legge della Giunta della Regione Sardegna approvato per far fronte alla crisi economica legata all’emergenza coronavirus e illustrato in videoconferenza dal governatore Christian Solinas. Il provvedimento ha l’obiettivo di completare le misure statali di garanzia per i prestiti alle aziende in difficoltà. Come? “Utilizzando lo strumento del ‘pari passu’ – ha spiegato Solinas – cioè un accordo con il sistema bancario, per cui Regione e banche mettono le stesse risorse, che siamo pronti a stipulare e che prevede un periodo di ammortamento per dieci anni e uno di pre ammortamento di 24 mesi”. E per consentire alle aziende di accedere ai prestiti è stabilita una sospensione della segnalazione alla centrale rischi.

continua a leggere su: La Nuova Sardegna

Voi cosa ne pensate?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Enthusiast

Written by ViviSassari

Years Of MembershipList MakerMeme MakerPoll Maker

Coronavirus, 28 nuovi casi e 4 decessi: in Sardegna 1.091 contagiati e 73 vittime in totale

Sassari, è allarme per la crisi: in cassa integrazione 4500 lavoratori