Domani, 2 aprile, è la Giornata Mondiale della consapevolezza sull’Autismo

0
19
L’ ANGSA anche quest’anno sarà impegnata per la Giornata Mondiale della Consapevolezza sull’Autismo. Quest’anno però non potremo ammirare i monumenti che tradizionalmente si illuminano di blu, nè si potranno organizzare convegni, eventi, iniziative pubbliche di informazione e sensibilizzazione.
In questo momento di grande difficoltà per le famiglie con persone autistiche, l’ANGSA ha riflettuto su quanto il Covid-19 rappresenti un rischio dal forte impatto sociale, non solo per chi è maggiormente esposto al contagio, ma anche per chi, come le persone con disabilità, necessita di attenzioni specifiche e coordinate. In questa fase delicata che stiamo vivendo, è ancora più necessario accendere i riflettori sulla giornata del 2 aprile per ricordare l’importanza del sostegno e del supporto alle famiglie di persone con autismo. “La catastrofe Coronavirus non cancella purtroppo la silenziosa epidemia che queste famiglie continuano ad affrontare da sempre, e spesso in perfetta solitudine. Situazione che ci ricorda quanto è essenziale un servizio sanitario nazionale e un sistema sociale pubblico efficienti e adeguatamente finanziati. L’esperienza di questi giorni con la pandemia ha evidenziato quanto sia importante la ricerca scientifica e la sanità”. sostiene Benedetta Demartis, presidente di Angsa nazionale.
Per questo motivo l’ANGSA anche quest’anno aderisce alla campagna di raccolta fondi per finanziare la ricerca scientifica promossa dalla FIA (Fondazione Italiana Autismo) tramite il numero solidale 45588, dal 30 marzo al 12 aprile 2020. L’Associazione propone in questa giornata di pubblicare sui social una foto mostrando o indossando qualcosa di colore blu, con l’hashtag #alprimoposto, per dare un’attenzione particolare alla ricerca e alla sanità, principali elementi per garantire un futuro alle persone con autismo.
Altra iniziativa che ANGSA SASSARI porterà avanti nel mese di aprile è “Restiamo a casa e… raccontiamo l’autismo”, un’iniziativa afferma Giovanna Tuffu, presidente della sezione locale dell’Angsa destinata agli studenti che – seguendo da casa la didattica a distanza – affronteranno con i loro insegnanti le tematiche legate alle persone con disturbo dello spettro autistico. Gli alunni avranno la possibilità di inviare un elaborato (disegno, poesia, lettera) ad ANGSA SASSARI (angsassarionlus@gmail.com) che sarà pubblicato sulla pagina Facebook dell’associazione, con l’obbiettivo di favorirne la riflessione ed incentivarne e svilupparne le capacità creative, raccoglierne le testimonianze e dar voce alle loro impressioni.

continua a leggere su: Sassari Notizie

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome