in

Policlinico sassarese finalmente operativo per il Covid-19

La struttura privata riaprirà con i primi 24 posti letto di cui due di terapia intensiva

SASSARI. Da domani mattina 31 marzo alle 7 sarà operativo il Policlinico Sassarese, una delle tre strutture private (le altre due sono il Mater Olbia e Clinica Città di Quartu) dedicate a Covid Hospital. Lo ha annunciato questa sera in videoconferenza con i giornalisti il presidente della Regione Christian Solinas. «Il Policlinico riaprirà con i primi 24 posti letto di cui due di terapia intensiva – ha spiegato – la riapertura prevede che tutto il personale sia sottoposto a tampone, risulti negativo, e quindi idoneo a lavorare nella struttura».

Man mano che arriveranno i risultati la struttura sarà in grado di attivare fino a 12 posti in intensiva e 14 in sub intensiva, e 60 per differenti intensità di cura. Quanto al Mater, «si sta dotando di una serie di supporti, compreso un macchinario per l’esecuzione di tamponi, non indispensabile però per l’operatività». Solinas è ritornato a parlare anche del comitato scientifico di cui faranno parte i professori Stefano Vella, studioso di fama internazionale, Francesco Cucca, prorettore per la ricerca dell’Università di Sassari, il farmacologo Luca Pani e Pietro Cappuccinelli, virologo, esperto mondiale.

«È un comitato di esperti che supporta le decisioni politiche dal punto di vista dell’esperienza e delle migliori pratiche a livello internazionale – ha chiarito Solinas – conto fra domani e dopo di dare alla stampa un documento con linee di azioni che mettono a sistema quanto già stato fatto insieme a quello che intendiamo fare nei giorni a venire». (ANSA).

continua a leggere su: La Nuova Sardegna

Voi cosa ne pensate?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Enthusiast

Written by ViviSassari

Years Of MembershipList MakerMeme MakerPoll Maker

COVID-19.Ordinanza n.18 del sindaco di Sassari.Libertà di movimento per i volontari;taxi per il cibo

Bitti: raccolta fondi per la casa di riposo