in

Rapina con mascherina, arrestato

Armato di coltello si è fatto consegnare 350 euro: 52enne di Ossi preso dai carabinieri a Sassari

SASSARI. Ha profittato del momento di emergenza e per cercare di non destare sospetti si è presentato in farmacia con il volto parzialmente coperto da una mascherina chirurgica – di quelle che molti stanno utilizzando per proteggersi dal rischio di contagio da Covid-19. Ma una volta di fronte alla farmacista ha estratto un coltello e l’ha minacciata, quindi si è fatto consegnare il denaro della cassa ed è scappato con un bottino di 350 euro. Immediato l’allarme e – dopo circa mezz’ora – il rapinatore è stato rintracciato e arrestato a Sassari dai carabinieri della compagnia di Sassari che hanno recuperato anche quasi tutto il denaro oltre a una dose di eroina che il rapinatore aveva appena acquistato. L’arrestato è P.M., 52 anni di Ossi, con diversi precedenti per reati legati alla sua condizione di tossicodipendente. Dopo le formalità espletate in caserma, il 52enne è stato trasferito nel carcere di Bancali e oggi comparirà in Tribunale davanti al giudice per l’udienza di convalida.

Il rapinatore solitario è entrato in azione intorno alle 12,15: è arrivato a bordo di una Peugeot rossa che ha parcheggiato a poca distanza dalla farmacia Corda, in via Roma. L’uomo è sceso dall’auto e aveva già la mascherina chirurgica sul volto, come altri clienti della farmacia. Una volta all’interno, si è diretto verso la cassa e ha estratto un coltello con il quale ha minacciato la farmacista: «Dammi tutti i soldi…», ha urlato. E dopo avere arraffato le banconote è uscito di corsa e si è allontanato a bordo della Peugeot.

Immediato l’allarme e sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Sassari guidati dal capitano Giuseppe Sepe. Il tempo di raccogliere gli elementi utili per indirizzare le indagini e i militari – dopo meno di mezz’ora – sono riusciti a rintracciare il rapinatore nel quartiere di Santa Maria di Pisa a Sassari. Il 52enne di Ossi ha tentato la fuga non è riuscito a sorprendere i militari che lo hanno bloccato. Sottoposto a perquisizione è stato trovato in possesso del coltello (nascosto nella calza) e del denaro (300 euro) che teneva nell’altra calza. Mancavano 50 euro che l’uomo aveva appena speso per acquistare una dose di eroina che aveva ancora tra le mani quando è scattato il blitz dei carabinieri. Al rapinatore verrà contestata anche la violazione delle misure anti Covid-19 per essersi spostato dal comune di residenza senza autorizzazione.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

continua a leggere su: La Nuova Sardegna

Voi cosa ne pensate?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Enthusiast

Written by ViviSassari

Years Of MembershipList MakerMeme MakerPoll Maker

Referti radiologici: il ritiro si chiede via mail

«Ho visto da vicino il Covid-19»