in

Coronavirus, arrivati a Porto Torres i 39 studenti Erasmus

L’imbarco a Barcellona degli studenti

Concluse le peripezie dei sardi in Spagna: il loro rientro favorito dall’interessamento del rettore Carpinelli e dall’Ufficio relazioni internazionali

SASSARI. Trentanove studenti dell’Università di Sassari, in Spagna per il progetto di mobilità studentesca Erasmus, sono approdati a Porto Torres a bordo della nave Grimaldi Lines, partita ieri notte da Barcellona. Negli ultimi giorni, quando è emerso con chiarezza che l’emergenza coronavirus è una questione europea e non solo italiana, la loro situazione si era fatta complicata a causa della sospensione dei collegamenti e della difficoltà di tornare in Sardegna, chiusa agli ingressi dall’esterno per far fronte all’aumento dei contagi.

Della vicenda si sono occupati direttamente il rettore dell’ateneo sassarese, Massimo Carpinelli, e l’Ufficio relazioni internazionali. Sono stati coinvolti l’Ambasciata italiana a Madrid, la Prefettura di Sassari, la presidenza della Regione Sardegna, le autorità sanitarie e di pubblica sicurezza e la compagnia navale. Grazie all’impegno di tutti l’operazione è riuscita e gli studenti sono tornati a casa, dove dovranno trascorrere una quarantena in isolamento totale per 14 giorni.

«Ringraziamo l’Università e in particolare l’Ufficio relazioni internazionali, in questo momento di sconforto non ci hanno lasciati soli», dicono gli studenti e le studentesse, ai quali l’ateneo rimborserà le spese di viaggio. Complessivamente i ragazzi dell’Università di Sassari in giro per l’Europa con Erasmus sono 470, ma la maggior parte di loro al momento ha scelto di restare all’estero.

continua a leggere su: La Nuova Sardegna

What do you think?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Enthusiast

Written by ViviSassari

Years Of MembershipList MakerMeme MakerPoll Maker

Coronavirus. Controlli della Polizia Locale di Sassari: 151 persone fermate per strada, 4 le denunce

Sassari. Un’ospite di Casa Serena è risultata positiva al Coronavirus